Zocca: TARSU

Condividi su i tuoi canali:

None

L’11 febbraio 2011 era stato deciso un aumento della TARSU (Tassa sui Rifiuti) del 6% per recuperare 30.000 euro che a detta degli uffici e degli amministratori sarebbero stati necessari per coprire i maggiori costi.

L’aumento praticato ci sembrava eccessivo, e alla luce di alcuni sprechi evidenti siamo stati in grado di dimostrare che le bollette si potevano addirittura diminuire.

Il 31 agosto 2011 abbiamo chiesto al Consiglio Comunale di esprimersi per la restituzione agli utenti, nella prossima bolletta, delle somme già percepite.

Le minoranze in Consiglio Comunale (maggioranza nel Paese) Paese Reale e Lega Nord di Zocca hanno votato per la restituzione del “maltolto” ai cittadini zocchesi, la maggioranza in Consiglio “Noi per Zocca” (Minoranza tra gli elettori) ha respinto la nostra proposta.

Gli utenti di Zocca pagheranno troppo cara una bolletta a causa degli sprechi e delle inefficienze degli amministratori comunali.

 

 Per la Lista Paese Reale

 

I consiglieri: Roli Giuliana, Giuseppe Bicocchi.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati