You Tu, il gelato che ti regala una carta ricaricabile da 15 euro

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

Nuova campagna di Emil Banca

You Tu, il gelato che ti regala una carta ricaricabile da 15 euro 

Lo ha creato una cremeria modenese cliente della banca di credito cooperativo

Era già capitato che una banca scegliesse propri clienti come testimonial. Non era mai successo, invece, che qualcuno creasse un gelato dedicato alla propria banca. È accaduto a Modena, dove la cremeria Cà Ranuzza, aperta due anni fa in via S. Giovanni Bosco (e presente anche a Castelfranco Emilia), ha “inventato” il gelato al gusto You Tu. You Tu è il nome di un progetto di Emil Banca rivolto ai giovani. «Il nostro istituto ha finanziato l’apertura di questa attività artigianale – dice Maria Teresa Stilo, vice direttore della filiale modenese di Emil Banca – Il cliente ha sposato la nostra idea al punto che quando gli abbiamo chiesto per scherzo di creare il gusto “You Tu”, ha tirato fuori un’idea per noi». «Si tratta di una crema  aromatizza alla cannella con scorzette di arancia e granella  di cioccolato – spiegano Luca Stanzani, Giuseppe Diano ed Edoardo Tesini, gestori della gelateria – Per noi la crema è un gusto antico e rappresenta le radici di ciascuno; la cannella richiama l’aspetto speziato e allegro della gioventù; il profumo di agrumi ricorda la vitalità, mentre la granella dolce e croccante è immagine della personalità dei giovani». Chi compra il gelato al gusto You Tu e ha meno di 35 anni riceve in omaggio un coupon che, presentato in tutte le filiali Emil Banca, permette di ottenere una carta ricaricabile prepagata gratuita che vale 15 euro. «La carta ricaricabile è un mezzo per avvicinare i giovani ai servizi bancari – afferma Stilo – Farlo tramite una carta prepagata  vuol dire anche spingere i clienti a un minor uso del contante, che spesso genera tanti problemi». You Tu fa parte di un progetto più ampio di Emil Banca, che negli ultimi due anni ha investito risorse economiche e umane per accrescere il numero dei clienti e soci giovani, indirizzarli verso un uso consapevole delle risorse finanziare e allacciare un rapporto più stretto con la propria banca. Il primo passo è stato formare i giovani dipendenti e farli diventare “young tutor”. «Si tratta di una figura  nuova nel panorama bancario – sottolinea Stilo che, oltre a essere vice direttore della filiale modenese di Emil Banca, ne è anche lo young tutor – Esistono i gestori private, corporate retail, ma lo young tutor non l’aveva ancora nessuna banca. Noi young tutor siamo stati fin dall’inizio testimonial del progetto giovani di Emil Banca». Tuttavia ogni banca sa che la miglior pubblicità la fanno i clienti e che non c’è spot che funzioni più del passaparola. Ecco perché Emil Banca ha accettato di buon grado la collaborazione offerta dalla cremeria Cà Ranuzza, i cui gestori prestano il volto ai manifesti per la campagna pubblicitaria su You Tu. «La nostra filiale di Modena ha volumi e numero di clienti in crescita, ma siamo solo all’inizio. L’obiettivo è crescere ancora, anche grazie all’uso delle nuove tecnologie che limitano il ricorso allo sportello tradizionale, ma potenziano l’accesso multicanale che – conclude Domenico Minarini, direttore della filiale modenese di Emil Banca – offre anche un forte abbattimento dei costi».  

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

DA OGGI LE NUOVE MISURE ANTISMOG

Entrano in vigore anche a Sassuolo, come nelle restanti realtà appartenenti al Pair 2030, le nuove misure per la gestione della qualità dell’aria. Lo stabilisce

Storia dellaDemocrazia Cristiana

Presentazione del libro11 Marzo 2024ore 18.00     Carissime, carissimila Democrazia Cristiana è stata un partito attraversato da diverse fasi storiche che ne hanno caratterizzato l’attività