XXXI edizione di Modenantiquaria

Condividi su i tuoi canali:

None

Ascom Confcommercio e ModenaFiere, in previsione della XXXI edizione di Modenantiquaria, mostra internazionale di alto antiquariato che si svolgerà a ModenaFiere dall’11 al 19 febbraio, convocano una

CONFERENZA STAMPA
Domani, lunedì 6 febbraio 
ORE 11.30   per Radio, TV, Web, Carta Stampata
presso la Sala Consiglio di Ascom Confcommercio, Via Begarelli 31, a Modena
 
Alla conferenza saranno presenti:

Gianpietro Cavazza, assessore alla cultura del Comune di Modena
Massimo Malpighi, vice presidente Confcommercio Imprese per l’Italia Ascom Modena
Pietro Cantore, presidente dell’Associazione Antiquari Modenesi
Paolo Fantuzzi, amministratore delegato di ModenaFiere 
Tarcisio Fornaciari, responsabile direzione territoriale Emilia Centro BPER Banca

La kermesse modenese si è affermata come una delle mostre mercato più apprezzate d’Europa e la più visitata in Italia grazie alle rarità dei suoi tre saloni: Modenantiquaria con i suoi mobili rari ed eleganti, le antichità per esterni di Petra, la rassegna di pittura Excelsior, focalizzata sulla produzione dell’800. 

Seguirà un aperitivo offerto a tutti gli intervenuti.

Ufficio Stampa MediaMente:
Silvia Gibellini 339.8850143
stampa@mediamentecomunicazione.it

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo