Welfare. Castaldini (Fi): più informazione su regole per i Centri estivi

Condividi su i tuoi canali:

None

Con una risoluzione la consigliera chiede che ai Comuni vengano ricordate le nuove norme in vigore
 

La Regione scriva a tutti i Comuni per ribadire quali sono le norme vigenti per i Centri estivi in modo che un numero sempre maggiore di famiglie possa conciliare lavoro e vita e, al contempo, gli operatori del settore possano lavorare in serenità.

A chiedere una gestione equilibrata e oculata della conciliazione casa-lavoro in tempi post coronavirus è, con una risoluzione, Valentina Castaldini (Fi) che ricorda come “”l’applicazione della normative in vigore, vista anche l’emergenza sanitaria in corso, non abbia trovato sempre una piena applicazione da parte degli enti capofila e dei Comuni: bisogna invece ricordare l’importanza di riconoscere alle famiglie che hanno i requisiti di poter ‘spendere’ il bonus dei centri estivi in qualsiasi struttura correttamente accreditata””.

Da qui la risoluzione per impegnare la Giunta “”a diramare una nota esplicativa a tutti gli enti capofila e ai Comuni emiliano-romagnoli ribadendo sia la documentazione necessaria per i gestori (ovvero il competente Decreto del presidente della Giunta), sia rammentando che non sono più in vigore i termini e i requisiti previsti da due delibere regionali del 2019 e del 2020″”.

(Luca Molinari)

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.