Viaggio attorno al Decimo Parallelo Nord

Condividi su i tuoi canali:

None

Inaugura il 18 febbraio nelle sale dell’ex-ospedale S.Agostino la mostra sulle nuove acquisizioni

della Collezione Fondazione Cassa di Risparmio di Modena provenienti da India e Sud America 

 

Inaugura sabato 18 febbraio 2012, nelle sale dell’ex ospedale Sant’Agostino di Modena, la mostra Decimo Parallelo Nord. Fotografia contemporanea da India e Sud America. Promossa da Fondazione Fotografia e a cura di Filippo Maggia, l’esposizione presenta le ultime acquisizioni della collezione internazionale di fotografia contemporanea della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, tappe di un percorso che dal 2008 ad oggi ha toccato Estremo Oriente, Europa dell’Est, Medio Oriente e Africa.

India e Sud America, continenti agli antipodi idealmente collegati dal decimo parallelo geografico, che ne delimita l’inizio – Madurai  9°55N – e la fine – Caracas 10°30N –, presentano una scena artistica profondamente influenzata dal rispettivo contesto storico, sociale ed economico. Se molti degli autori indiani, per esempio, dedicano il loro lavoro a elaborare un passato segnato fino a tempi recenti dal colonialismo britannico, molti artisti sudamericani pongono al centro delle loro ricerche la natura: intesa a volte come fonte ancestrale di vita, altre come specchio dei comportamenti umani, spesso infine come risorsa sfruttata irresponsabilmente da uomini senza scrupoli.

Con oltre cento opere – tra video, fotografie, animazioni e installazioni – riferite a ventuno artisti, la mostra  presenta una pluralità di sguardi in grado di restituire la varietà culturale, naturale, storica e artistica che caratterizza le due zone, sottolineando punti di forza e criticità dell’una e dell’altra.

“Credo che, a differenza di quanto visto nelle precedenti mostre, il tratto comune a molti di questi artisti sia la naturalezza quasi imbarazzante con cui affrontano temi forti – commenta il curatore della mostra Filippo Maggia – associata alla loro capacità di restituirci pensieri ed emozioni in forma di immagini con grande delicatezza, anche quando i soggetti o i contesti sono di sofferenza e dolore. Al rigore orientale, al concettualismo dell’Est Europa e all’immediatezza sfrontata di mediorientali e africani, indiani e sudamericani contrappongono passione e sentimento. Tutto ciò sullo sfondo di una natura generosa quanto spietata”.

 

L’elenco completo degli artisti comprende: Samanta Batra Mehta (India), Nikhil Chopra (India), Amar Kanwar (India), Fariba Salma Alam (India), Ketaki Sheth (India), Sudarshan Shetty (India), Dayanita Singh (India), Raghubir Singh (India), Vivan Sundaram (India), Priyanka Dasgupta (India), Claudia Andujar (Brasile), Luz Maria Bedoya (Perù), Adriana Bustos (Argentina), Matias Duville (Argentina), Laura Glusman (Argentina), Marco Pando (Perù), Ishmael Randall Weeks (Perù), Sara Ramo (Brasile), Rosângela Rennó, Mauro Restiffe (Brasile), Sebastian Szyd (Argentina), David Zink Yi (Perù).

 

Decimo Parallelo Nord. Fotografia contemporanea da India e Sud America

a cura di

Filippo Maggia

promossa da               

Fondazione Fotografia – Fondazione Cassa di risparmio di Modena

sede espositiva

Ex Ospedale Sant’Agostino

Largo Porta Sant’Agostino 228, Modena

Periodo dal 18 febbraio al 29 aprile 2012

inaugurazione:

sabato 18 febbraio 2012, ore 18

 

orari di apertura:

martedì – venerdì dalle 15 alle 19

sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 20

lunedì chiuso

 

per gruppi e scuole è possibile prenotare l’ingresso in differenti orari di apertura

ingresso gratuito

 

Immagini in alta risoluzione disponibili su www.fondazionefotografia.it/it/press/

 

ufficiostampa@fondazione-crmo.it

 

Claudia Fini

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa