Vi presentiamo Giancarlo

Condividi su i tuoi canali:

La storia di un uomo nella quale si possono riconoscere molti altri uomini di questi difficili tempi. art. di C.V.

Un gruppo di amici presenta un uomo e la sua autobiografia 

*************************************

 

Un grazie sentito a tutti gli amici che hanno partecipato a questa presentazione e a tutti coloro che hanno acquistato o vorranno acquistare il libro del nostro amico Giancarlo Pizzuto. Metto il link della casa editrice perché questa magnifica storia è acquistabile solo on line.

http://www.booksprintedizioni.it/autore/giancarlo-pizzuto

 

Marina F.

Se c’è un libro che rispecchia interamente l’animo e lo spirito di un uomo, questo libro è “Come le ossa del lombrico”. Ho conosciuto Giancarlo Pizzuto sul web perché dividevamo una causa comune e mi sono immediatamente innamorata di lui (in senso platonico ovviamente, altrimenti non scamperei alle ire della dolcissima Angela, sua moglie). Ci uniscono principi e valori simili. Giancarlo è un uomo di “altri tempi”, forse perche è siciliano. Valori come l’amicizia, la famiglia, l’onestà sono l’aria che lui respira. E’ un amico che sa sempre dirti una parola gentile e di conforto, anche se in quel momento pure lui non se la sta passando bene; ecco direi che è un uomo generoso di sentimenti. Inoltre Giancarlo ha una dote speciale, riesce ad affrontare tutte le situazioni, anche le più difficili, con una dose innata di umorismo. Ho sperimentato sulla mia pelle numerose sue burle veramente esilaranti. Questo spirito ironico e questo umorismo innato riempiono le pagine del suo libro. “Come le ossa del lombrico” è la storia della sua vita passata fra disegni tecnici e i cantieri, gomito a gomito con gli operai, sui quali il nostro Giancarlo riversava i suoi fantasiosi scherzi. Sono sincera l’ho acquistato e letto inizialmente solo perché era la sua opera, preparandomi, fra me e me ad annoiarmi (sono una lettrice accanita e mi piacciono i romanzi di un certo spessore ) ma dopo la prima pagina mi sono ricreduta e ne sono stata travolta. E’ un libro sincero, fresco, divertente ma con anche dei risvolti tristi. Mi sono ritrovata spesso a ridere da sola, per le battute in siculo del Geometra Pizzuto ma mi sono scese anche le lacrime quando raccontava della morte della madre e delle ingiustizie che ha subito. E’ un libro che ho consigliato agli amici ed ho regalato e questa volta non per “far un piacere ad un amico” ma perché è veramente un libro speciale!!!

 

Gina B.

Leggere il libro di Giancarlo Pizzuto è stata veramente una esperienza interessante, non è un romanzo, è vita vissuta, ciò che maggiormente colpisce è il ritrovarsi quasi per magia all’interno del libro, come se tu lettore fossi lì e vedessi i personaggi, come se Giancarlo ti prendesse per mano e ti conducesse all’interno dei suoi ricordi. Conosco l’autore solo per via telematica, ma è come se attraverso le pagine del suo libro lo conoscessi personalmente, conosco sua moglie, i suoi figli e tutti i personaggi che via via si sono presentati nella lettura. Conosco i suoi colleghi,i i suoi datori di lavoro e le persone che gli hanno fatto del male. E comprendi che lui è un uomo corretto che non scende a compromessi, che continua a combattere per la sua integrità morale, non dimenticandosi però di fare dell’umorismo la sua personale ancora di salvataggio. Un libro che si legge tutto d’un fiato e che ti lascia la consapevolezza di aver incontrato una persona rara.

Ivonne T.

Come le ossa del lombrico…… Ho iniziato a leggerlo con curiosità conoscendo “”virtualmente”” l’autore pensavo chissà com’è… Un giovane uomo inizia la sua vita da grande nell’intricato mondo delle caserme per assolvere il suo dovere “”il servizio di leva””. Via via scorrendo le pagine mi sono lasciata prendere, Giancarlo scrive in maniera ironica così com’è nella sua natura, il libro trasmette le emozioni, i sorrisi, le lacrime, la rabbia e poi ancora le risate… Ecco questo è il nostro autore e il suo libro, un concentrato di tutto ciò e molto altro, un vulcano che travolge chi lo circonda, un’altruista, una persona che si sacrifica per portare a termine gli impegni presi e come spesso (purtroppo) capita prende delle grosse fregature.

Rossana A.

Ho letto “”Come le ossa del lombrico”” un racconto di vita di Giancarlo Pizzuto, in questo libro ci ha messo l’anima, ha aperto il suo cuore e ha voluto raccontare la sua vita mettendosi a “”nudo””, descrivendo gioie e delusioni, errori e gratificazioni. Un libro in cui il nostro amico getta tutta la sua rabbia per essere stato sfruttato dal suo datore di lavoro di cui si fidava e che pensava fosse “”uno di famiglia”” e da cui, però, traspare la rabbia contro se stesso per aver lasciato sì che ciò succedesse! Insomma un libro schietto e verace, così com’è l’autore!

Carla M.

Si pubblicano tanti libri.. di cui alcuni commissionati e poi firmati come propri…. per far cassetta.

Giancarlo Pizzuto racconta SE STESSO… è un puro… scrive come lui è racconta la sua vita… non facile…. con l’orgoglio di essere un essere umano..che ha e che da tanto agli altri…
da leggere ASSOLUTAMENTE!! anche perchè non è un romanzo.. ma… vita vera!

 

Cristina O.

Non cominciate a leggere questo libro.

Giratelo e guardate le foto dietro. Lo vedete quel viso simpatico e onesto? Quell’espressione schiva e stupefatta di uno che dice : “”Siete qui per me?””

Riuscite a immaginare l’emozione dietro quella foto? La storia? la cura dei dettagli? “”Cravatta o colletto aperto?”

Le sentite le raccomandazioni della moglie? “” Dammi qui questa camicia, vedi che ti ci do una botta di ferro…”” Le risposte, più in dialetto che in Italiano? “”Ma chi vuoi che stia a guardare la camicia…””
Sarebbe bello essere lì e vedere come va a finire, vero?
Ecco ora rigirate il libro e apritelo… Ne vale la pena. E’ una storia sincera.Tutta. 

 

* * *

Non sono portata alle recensioni dei libri e comunque non volevo fare una cosa scontata perché la persona che ha scritto il libro “Come le ossa di un lombrico” è speciale. Lo è per me come per tutti gli amici che hanno letto o stanno per leggere il suo libro, la sua vita. Per questo ho fatto  che i nostri amici comuni (di Giancarlo e  miei) mettessero le loro impressioni sopra la mia parte. Il libro è speciale, non solo perché è un nostro amico, ma proprio per la storia che racconta: la sua. Lo fa senza togliere o aggiungere nulla, una biografia molto “maschia”, il racconto di una vita dedicata al lavoro, agli affetti e poi… Poi non vi racconto altro perché merita di essere letta dalla prima all’ultima pagina. Spero che questo spazio sia un regalo gradito a quest’Uomo che merita molto di più.  Un Uomo che delle dignità e del non scendere a patti ha fatto la sua bandiera e che in questi momenti ci si augura di vederne di più in giro a dimostrare la propria integrità senza condizioni alcune. Grazie Giancarlo per la tua amicizia.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

**NOI CONTRO LE MAFIE**

Incontro con GIUSEPPE ANTOCI Venerdì 10 febbraio ore 21 Istituto Alcide Cervi via Fratelli Cervi 9 – Campegine (RE) conduce Pierluigi Senatore Giuseppe Antoci, ex