Vergogna! Arrestare quei generosi grandi benefattori!

Condividi su i tuoi canali:


Per farci digerire Mare Nostrum e tutto ciò che da questa operazione deriva, virtuosamente ci parlano della priorità di migliaia  di vite salvate. Perchè, allora, arrestano gli scafisti,anzichè conferire loro  onorificenze e medaglie?


Mi chiedo, se traghettare dalla Libia,alle nostre ospitali coste,  una parte considerevole della popolazione africana, ogni giorno, significa vite umane, come virtuosamente  e con vivo sussiego ci fanno notare a ogni piè sospinto,  per farci digerire Mare Nostrum e tutto ciò che da questa operazione deriva… perchè arrestano gli scafisti? Perchè, sempre per lo stesso motivo, ossia farci inghiottire  rospi e altre innominabili sostanze, ci annunciano trionfalmente che “”sono stati individuati  e arrestati”” i probabili scafisti, dopo i quotidiani  sbarchi di centinaia e centinaia di persone… perchè ?

Non sarebbero, stando alla logica, persone da premiare?  Non sarebbero, sempre stando alla logica di Alfano&C.  dei generosi e grandi benefattori, soggetti cui conferire onorificenze e medaglie? Ma come, salvano vite, e vengono arrestati? Vergogna! Arrestare quei generosi e grandi benefattori!

Fanno tanto del bene anche a noi… ci portano tante persone ogni giorno, tanti disperati affamati pretenziosi e arroganti signori “”nessuno””…cui daremo ospitalità, cure, servizi, privilegi..anche a scapito dei cittadini italiani, sempre più a scapito dei cittadini italiani, per i quali le risorse sono ormai ridotte al lumicino.   ma questo va bene, contribuisce ad  accrescere la nostra consolidata fama di “”italiani brava gente”” ! Nonchè ad accrescere  quella (altrettanto consolidata, forse più meritata ancora) di babbei da sfruttate.

 

 

Illustro brevemente il numero on line questa settimana

 

Maria in Democrazia di facciata  nota che nemmeno viene   presa in considerazione la possibilità che certe riforme, soprattutto  quelle improvvisate, raffazzonate, contraddittorie o addirittura incomprensibili… possano non essere condivise, possano non rappresentare  l’interesse del popolo, il quale viene ignorato, tenuto ai margini,  sempre meno consultato..

 

Massimo Nardi in Il nuovo Liceo Carlo Sigonio a Modena  afferma : “”D’accordo sul liceo ultra moderno, ma attenzione a non dimenticare la propria storia e coloro che sacrificarono la vita per la Patria.””

 

Alex Scardina in Vignola,restauro nell’anno di Expo 2015 presenta l’intervento di restauro sulla torre della Rocca, , uno dei  come punti nodali per l’arte italiana. Restauro che sarà innovativo, e, per certi versi unico. I lavori  verranno avviati entro poche settimane e dureranno circa un anno.

 

Frase tratta dall’articolo del Sen. Paolo Danieli intitolato  Detto da Robert Kennedy.

“”Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.””

 

Giorgio Maria Cambiè, in Kyrie, eleison elenca fatti e misfatti, incongruenze e vergogne italiche, fatti negativi il cui “”catalogo  può essere allungato da ogni cittadino. Non passa giorno che la stampa non registri lo sgretolamento di qualche pezzo della nostra patria. I governanti parlano di sviluppo ma in giro non si vedono che fatti negativi.

 

Eugenio Benetazzo, in Hanno aperto le gabbie, pone in luce gli aspetti  più inquietanti dell’invasione programmata, compresa Mare Nostrum, una costosa coreografia che sta andando in scena per gestire l’invasione controllata e pianificata che l’establishment sovranazioanale europeo ha ideato per consentire la sostenibilità economica e finanziaria di pensioni e debito pubblico. Senza dimenticare anche i profitti delle multinazionali dei consumi di massa.

 

Le Rubriche di Bice: per Opinioni a confronto Alberto venturi e Gianni Galeotti  firmano

La dibattuta riforma del Senato della Repubblica

Auguro buona settimana e buona lettura del n. 428-88.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...