Vecchiette abbandonate e giovanotti in allegre tavolate

Condividi su i tuoi canali:

La visione di povere vecchiette  che rovistano nei cassonetti, recuperando cibo fra la spazzatura,  è un'ingiustizia che opprime le coscienze  e indigna. Di loro, nessuno si cura.


Con molta preoccupazione  assistiamo in questi giorni,  a Roma e in altre città,  alla ribellione e alla protesta di cittadini esasperati, abitanti di  quartieri diventati invivibili, per la presenza massiccia di clandestini, migranti, rifugiati, richiedenti asilo… Che si usino questi nomi, o che si abbiano il coraggio e l’onestà intellettuale di  affermare che  fra questi sono presenti in gran numero violenti, stupratori, ladri, spacciatori… il problema è lo stesso. Strade pericolose, a ogni ora del giorno e della notte, furti in crescita esponenziale, innumerevoli  violenze di ogni tipo…a questo, si aggiungono i problemi legati alla crisi, che fa soffrire disagi e privazioni alle famiglie italiane, alle quali tutto è negato, mentre si destinano immense risorse  all’accoglienza.  E’ facile, anche se davvero ingiusto, tacciare di razzismo le persone che protestano, quelle che si sentono penalizzate e discriminate, in pericolo e abbandonate.  

Certo  sarò bollata con il  termine di razzista…termine gratuito che  rifiuto e che mi offende… ma  la visione di vecchiette  che rovistano nei cassonetti, recuperando cibo,  mentre nerboruti strafottenti clandestini banchettano a linde tavolate, a spese di tutti gli italiani,  mi opprime e mi indigna

Quali meriti hanno, costoro,  più di queste povere vecchie…quali diritti  hanno,  per queste immacolate tovaglie,per le tavole imbandite, per le cure e le premure? Non avrò pace, fino a quando non mi risponderà qualcuno…fra i  politici, i protettori, i santoni e le patronesse, responsabili di questa indiscriminata e raffazzonata accoglienza, non certo risolutiva per i migranti, sicuramente  dannosa e penalizzante per tutti i cittadini italiani.

 

Vi presento  brevemente il numero on line da oggi :

 

L’Italia al rovescio di Massimo Nardi

I Monarchici scendono in piazza per l’abolizione dell’articolo 139 della Costituzione Italiana e questo fa arrabbiare il principe Emanuele Filiberto

         

Il quadro si complica di Paolo Danieli

Le dimissioni di Napolitano, ventilate e non smentite, s’inseriscono in una situazione che nonostante la sicurezza ostentata da Renzi rimane incerta.

 

La carta sa da chi deve andare… di Francesco Saverio Marzaduri

Come ogni figura elevata a mito, in particolare se si tratta di un importante nome, anche la storia di De Sica ha aneddoti, voci e leggende che continuano ancora oggi, coltivandone la duplice grandezza, di cineasta e di uomo

 

Le Quattro Grandi di Eugenio Benetazzo

Due date decretano la fine di qualcosa che nei decenni precedenti aveva dominato e condizionato il mondo, il capitalismo per il 2008 ed il comunismo, come ormai assodato, per il 1989.

 

Opinioni a confronto di Alberto venturi e Gianni Galeotti che  firmano Dalla tastiera alla piazza: le proteste dei cittadini italiani esasperati dalle conseguenze dell’immigrazione clandestina

 

Il Medico risponde del Dr. Domenico Amuso che nell’articolo Alimentazione e Bodybuilding  mette in guardia dai consigli sbagliati e dannosi e suggerisce una dieta bilanciata, con adeguato apporto energetico, unitamente ad un training appropriato, per sviluppare forza e massa muscolare.

Auguro a tutti  buona settimana e buona lettura del n. 443-106

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fndazione Modena Arti Visive

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI OTTOBREMostre, eventi, visite guidate e laboratori.Ecco quali sono e come per partecipare. Sabato 8 e domenica 9 ottobre ingresso libero a tutte le mostrein

Appuntamenti del mese di Ottobre  Appuntamenti del weekendDiamoci una mossa: sosteniamo l’allattamento – sede di FormigineSabato 1 Ottobre dalle ore 9.45 – In occasione della settimana mondiale dell’allattamento verrà