Vari pesi e varie misure

Condividi su i tuoi canali:

Le azioni e le parole, dei singoli e delle nazioni, sono ignorate, condannate o variamente esaltate, dipende dall'opportunismo, dalle fazioni politiche, dalle simpatie e antipatie. Tutto questo, oltre che ingiusto,  è ridicolo e patetico. Fino al grottesco... con nazioni come Germania, Francia e Spagna che fanno la paternale all'Italia che, a differenza loro, non ha certo sparato ai migranti nè li ha fatti scendere da un treno al confine, nè ha sprangato le frontiere.

 Cercare di mettere in pratica il programma elettorale appare veramente difficile e costa comunque molto caro. Il Governo appena insediato, i vari Ministri,  il  Ministro dell’Interno,  soprattutto,  sono oggetto delle più aspre critiche. A Salvini, in particolare,  per le scelte atte ad  arginare l’immigrazione illegale, sono riservate le più meschine aggressioni verbali, le offese più assurde e infamanti, senza tralasciare neppure gli epiteti di “Assassino”…  Questo non solo dagli ineffabili avversari politici, autoreferenziati depositari di umane  virtù, imbattibili quanto a solidarietà e accoglienza… ma anche da parte delle nazioni d’Europa (e del mondo) che sbrigativamente hanno sempre regolato con metodi assai spicci il fenomeno migratorio, chiudendo le frontiere,  rispedendo senza tanti complimenti  alla frontiera italiana quelli che  cercavano di attraversare il confine, respingendoli senza ricevere critiche o insulti. Quelli che all’Italia nessuno sta risparmiando, in queste ore difficili. La realtà è che non esiste equità di giudizio nè di  trattamento: in politica, nel fasullo mondo dello Spettacolo,  nelle piccole vite dei singoli, alcuni sono sempre osannati, altri sono solo vilipesi. Una realtà alla quale,  ormai, ci stiamo assuefacendo. Va bene così. O meglio, non va bene, ma così gira il mondo, forse anche l’Universo, chissà. Quante volte, la stessa azione viene giudicata in modo assolutamente differente, a seconda di chi la compie! Una realtà che vede galantuomini ignorati e  cialtroni premiati. Ovviamente,  la par condicio estende ciò anche al genere femminile. Eccome.

Se qualcosa, fosse pure una smargiassata indecente, è opera di un amicone, di un compare o di un potente, viene lodata, scusata, derubricata a marachella, a leggerezza;  non altrettanto se opera di altri che hanno la ventura di non appartenere alle predette categorie di amiconi, di compari, di potenti… In questo caso, scattano la riprovazione, la condanna, l’esecrazione.

Oltre ai famigerati due pesi e due misure, che pure facevano assai danno, credo si possa parlare di più pesi e più misure, un ventaglio di valutazioni scorrette e parziali. Le azioni e le parole, dei singoli e delle nazioni, sono ignorate, condannate o variamente esaltate, dipende dall’opportunismo, dalle fazioni politiche, dalle simpatie e antipatie. Tutto questo, oltre che ingiusto,  è ridicolo e patetico. Fino al grottesco… con nazioni come Germania, Francia,  Spagna, che fanno la paternale all’Italia che, a differenza loro, non ha mai sparato ai migranti nè li ha fatti scendere da un treno, nè ha sprangato le frontiere.

Vari pesi e varie misure

di Massimo Nardi

Cinque anni fa come oggi

“E’ una selezione degli appunti mattutini, che pubblico sul mio profilo Facebook, scritti nel 2013, quando ho iniziato. Mi sono chiesto se davvero “nihil sub sole novum” , pensierini vecchi di cinque anni, eppure riciclabili oggi?”

“Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” 2018

Il “Giapponismo” è il  fenomeno culturale nato in Occidente nei primi del ‘900. Grazie ad esso nacque e si diffuse una vera passione per il Giappone e per la sua cultura, in ogni aspetto, inclusa la moda.

Outlook emerging markets

Per adesso i timori principali si concentrano sul cambiamento di outlook dei paesi emergenti in forza di due fattori esogeni: il primo è rappresentato dalle sbandierate misure protezionistiche volute da Trump a difesa dell’economia statunitense ed il secondo è individuato dal rialzo dei tassi di interesse sempre negli States.

Auguro a tutti buona settimana e buona lettura del n. 611-292

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa