Vaccinazioni, Maletti “Regione pronta, garantire continuità dosi”

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Nota di Francesca Maletti, vicepresidente della Commissione Politiche per la Salute

 

La consigliera regionale modenese Pd Francesca Maletti, vicepresidente della Commissione Politiche per la Salute, commenta con favore il programma vaccinale messo a punto dalla Regione Emilia-Romagna, ma ricorda che tutto ciò potrà avere concreta applicazione solo se verrà garantita continuità nel rifornimento delle dosi di vaccino. Ecco la sua dichiarazione:

 

“Con la vaccinazione possiamo concretamente sperare di tornare a una vita sociale quasi normale, la grande speranza di tutti noi. La Regione Emilia-Romagna, in coordinamento con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere Locali, è pronta per attuare il Piano vaccinale nazionale. Sono stati individuati i luoghi, almeno uno per ogni distretto, che ospiteranno punti vaccinazione ed è stato reperito il personale necessario. Tutto questo però a condizione che venga garantita la continuità nel rifornimento delle dosi di vaccino, elemento dirimente affinchè il programma approntato possa essere applicato nella realtà. In questo momento, nella nostra Regione, si sta completando il secondo giro di vaccinazioni per il personale sanitario e sociosanitario e gli ospiti delle case protette. E’ già iniziato anche il primo giro di vaccinazioni  a domicilio per gli over 80 più fragili che già usufruiscono dei servizi di assistenza domiciliare. Al momento sono stati fatti quasi 39mila vaccini totali di cui oltre 21mila prime dosi e oltre 17mila seconde dosi. Secondo il cronoprogramma messo a punto dalla Giunta Bonaccini a febbraio potrà prendere il via la vaccinazione di coloro che hanno più di 80 anni, a cui seguiranno coloro che soffrono di patologie croniche. Anche il numero dei punti vaccinazione potrà essere ampliato, a seconda delle esigenze specifiche del territorio, ad esempio in montagna dove gli spostamenti sono più complicati. Già coinvolti anche i medici di medicina generale, aiuto concreto per una vaccinazione più capillare. Insomma ci sono tutte le condizioni per portare avanti un piano di vaccinazione inedito nella sua ampiezza, la condizione essenziale è che le forniture di vaccini siano continuative e di quantità adeguate”.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire