Unioni incivili

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp

In uno stato di diritto, occidentale, dovrebbe essere ovvio ma è bene ricordarlo, le libertà dovrebbero essere sempre garantite, eccetto quando ledano le libertà altrui. I diritti vanno estesi, non regimati o controllati. 

Si parla tanto di unioni civili e stepchild adoption senza soffermarsi su due aspetti fondamentali quali la vita reale, quotidiana, e la laicità dello stato.

In uno stato di diritto, occidentale, dovrebbe essere ovvio ma è bene ricordarlo, le libertà dovrebbero essere sempre garantite, eccetto quando ledano le libertà altrui.

Ora quello che non capisco è in cosa il matrimonio tra omosessuali danneggi gli eterosessuali, al punto da impedire l’uso del termine matrimonio? I diritti vanno estesi, non regimati o controllati.

Poi, qual  è il problema delle adozioni?

Vi faccio un esempio, forse eccessivo, ma se foste orfani, in una struttura in attesa di adozioni, preferireste passare li l’adolescenza o essere affidato ad una qualsiasi coppia? Credo che dire “”dove c’è l’amore c’è casa”” valga per tutti.

No, avete ragione, non vale per quelle coppie eterosessuali in cui il marito picchia, o peggio, uccide, la moglie. Ma questo è amore, perché non omosessuale, non un unione in-civile.

Se, nonostante il tentativo di immedesimazione, continuate a sostenere il no perché cattolici, permettetemi di ricordarvi che l’articolo 7 della nostra costituzione (non legge vaticana) ci ricorda che “”Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani””; no perché il cardinale Bertone…è lo stesso degli attici romani…massima propensione al celeste eh?

PS- a prescindere mi pongo un interrogativo: come si può lasciare legiferare in merito deputati e senatori che nemmeno sanno pronunciare stepchild adoption? Se conoscono la materia come la pronuncia…

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...