Un posto speciale

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Capita nell’arco della vita di trovarsi in posti veramente speciali, posti magici che resteranno impressi nella mente e nel cuore.

 

In British Columbia c’è una strada che si chiama Cassiar Highway, imboccala verso nord e quando arrivi alla deviazione per Stewart e Hyder, non avere dubbi, dirigiti verso ovest. In pochi chilometri passerai la catena montuosa della costa e raggiungerai le due piccole cittadine, dove il confine fra Canada e Alaska attraversa la strada principale.

Ti troverai fra alte montagne perennemente innevate e vasti ghiacciai che si snodano come bianchi fiumi lentissimi verso l’oceano.

C’è una strada che porta a una miniera abbandonata e per chilometri percorre la montagna a mezza costa, dandoti una visione indimenticabile del mare di ghiaccio sottostante.

Tornando verso Hyder, c’è un’altra sosta non perdibile. Sul torrente che scende verso la cittadina in agosto è possibile assistere ad un’eccezionale risalita di salmoni: grizzly in gran numero si affollano sulla riva per cacciare i pesci più grossi.

Appostati in silenzio, senza correre rischi, ricordati che sei a casa loro, che sono enormi e hanno un brutto carattere, e poi lasciati conquistare dalla bellezza selvaggia di questa terra.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava