Un monologo al contrario in SpazioF

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Lo spettacolo che segna il debutto alla regia di Matilde Vigna “Una riga nera al piano di sopra (monologo per alluvioni al contrario)”, è al centro del prossimo incontro in SpazioF in programma per il 6 marzo alle ore 18.

 

 

A SpazioF, mercoledì 6 marzo alle ore 18, Matilde Vigna presenterà Una riga nera al piano sopra (monologo per alluvioni al contrario), lo spettacolo prodotto da ERT che segna il suo debutto alla regia e alla drammaturgia, in scena al Teatro Tempio fino al 10 aprile.

 

Lo spettacolo mette in scena una riflessione sulla perdita, sul possesso, su quello che resta. La storia dell’alluvione del Polesine del 1951 abbraccia la storia di una donna adulta, che tra separazioni, cambiamenti, traslochi, mutui, ci racconta di un’alluvione al contrario, piena di case, oggetti, possibilità di scelta. Un monologo sullo sradicamento volontario e involontario, sugli eventi che ci cambiano la vita, sulle persone che ci vengono in soccorso.

 

Due storie intrecciate, la tragedia naturale e quella personale. Di tutto questo si parlerà in SpazioF, durante l’iniziativa aperta al pubblico e trasmessa in diretta streaming sul sito di Fondazione di Modena. Per partecipare è necessaria la prenotazione tramite l’App della Fondazione. 

 

Il monologo per alluvioni al contrario rientra nel cartellone di ERT / Teatro Nazionale che, con il sostegno di Fondazione di Modena, interpreta ed esprime con successo il ruolo del teatro realizzando produzioni di eccellenza nazionale attraverso le stagioni al Teatro Storchi e al Teatro delle Passioni.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire