Un corso per apprendere come usare in modo efficace la voce

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

NELL’AMBITO DELLE INIZIATIVE PROMOSSE DAL CENTRO CULTURALE ALBERIONE

Un corso per apprendere come usare in modo efficace la voce

Il 29 settembre presentazione dell’originale iniziativa rivolta a quanti desiderano imparare le tecniche migliori per sfruttare le qualità di questo strumento

 

La voce di ognuno di noi è unica esattamente come l’impronta digitale. Ma può essere educata, plasmata, migliorata e divenire uno strumento per migliorare in modo significativo la capacità di parlare in pubblico o, più semplicemente, di gestire le situazioni quotidiane in cui il tono e il colore che caratterizzano il nostro modo di parlare possono aiutarci a comunicare in modo più efficace.

 

A raggiungere questo obiettivo punta il corso di Public Speaking, dizione italiana e uso della voce, curato dall’attore e formatore Daniele Sirotti, che in questo ambito vanta una consolidata esperienza. L’iniziativa fa parte del ricco programma proposto dal Centro Culturale Alberione di Modena. Per dare l’opportunità di conoscere come si svilupperà il corso, il 29 settembre, a partire dalle ore 20.00, Daniele Sirotti presenterà i contenuti del percorso formativo proposto. L’appuntamento, gratuito e aperto a tutti, si terrà presso la sede del Centro Culturale Alberione, in Via III Febbraio 7, accanto alla sede Accademia Militare di Modena.

 

Il corso è rivolto a tutti coloro che per qualsiasi motivo si trovano a parlare in pubblico, vogliono semplicemente migliorare il proprio eloquio o lavorano con la loro voce come ad esempio liberi professionisti, avvocati, insegnanti, imprenditori, commercianti. Tra i temi trattati le regole fondamentali della dizione, correzione delle cadenze dialettali, affabulazione e public speaking, tecniche di retorica, come catturare l’attenzione dell’interlocutore tramite l’utilizzo del colore, del tono, del volume, dell’intensità, del ritmo e delle pause.

 

 

Daniele Sirotti. Originario di Modena, si diploma attore nel 1999 alla Scuola di Dizione e Recitazione “Ribalte di Enzo Garinei”; in seguito approfondisce il Metodo Strasberg presso la “Black Nexxus Inc. Acting School” di New York. Nello stesso anno debutta nel mondo del professionismo diretto da Aldo Giuffrè ne “Il malato immaginario” di Moliere. Quasi contemporaneamente debutta nel cinema: è scelto da Pupi Avati per il ruolo di Terzo nel film “La via degli angeli”. E’ scelto da Gabriele Lavia: entra nella sua prestigiosa compagnia e viene da lui diretto per diversi anni in vari fortunati spettacoli. Spaziando nella prosa, nel musical e nel cinema è diretto da registi stimolanti tra i quali spiccano Franco Zeffirelli, Pietro Garinei, Michele Guardì, Citto Maselli, Matteo Tarasco, Antonio Maiello, Xian Zhang, HenningBrockaus, Walter Manfrè. Nel 2005 è il protagonista del film “Carnevalai” per la regia di Carlo Gazzotti con cui partecipa alla 62° Mostra del Cinema di Venezia. Esperto di scherma teatrale presso la “Scuola d’Armi Musumeci Greco” di Roma; preparatore artistico per varie Associazioni; docente di Dizione Italiana e Public Speaking, è Accademico dell’ “Accademia Angelico Costantiniana” di Roma. www.danielesirotti.com

 

 

 

Per informazioni: Nevent S.r.l., 059 29.29.413, 347 5538247

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...