Un castello dorato

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Un castello dorato

Installazione posizionata da LB nella rotatoria

Fra Via San Francesco e Cia San Giovanni

 

Nella rotatoria che collega le circondariali San Francesco d’Assisi e San Giovanni Evangelista è stata posizionata una installazione esposta al Salone del mobile 2018 e all’Università di Milano da “LB Officine Meccaniche S.p.A.”, intitolata ‘Castello dorato’, che l’azienda ha voluto donare al Comune di Fiorano Modenese, impegnandosi contestualmente, per 5 anni, alla manutenzione della rotatoria in cui è stata installata.

La struttura chiamata ‘Castello dorato’, realizzato con materiale della ceramica Fondovalle, richiama il concetto del castello di carte, riletto attraverso le caratteristiche tecniche del materiale impiegato e che di conseguenza acquisisce nuovi significati legati alla resistenza. E’ formato dalla sovrapposizione di lastre di grés porcellanato di grande formato (1590×790, spessore 19 mm, peso 65 kg) e assemblato a secco attraverso un sistema di nodi in metallo studiati e realizzati in modo da non interferire visivamente con la struttura, il cui obiettivo consiste nel porre l’accento sullo spessore della lastra, simbolo dei risultati raggiunti dalla tecnologia ceramica.

Ceramica Fondovalle ed LB hanno avviato una collaborazione per produrre grandi lastre a vena passante, utilizzando la tecnologia Naturetech in grado di creare effetti estetici sul prodotto che replicano l’unicità e l’esclusività tipiche della natura. Questi effetti naturali – legno, marmo, granito, pietre naturali – comprendono la vena passante nella massa del prodotto, particolarmente evidente sulle lastre spessorate.

Ieri pomeriggio, venerdì 24 maggio 2019, con una semplice cerimonia di taglio del nastro, presenti imprenditori e manager delle due aziende e amministratori comunali, è stato dato il suggello alla donazione e all’impegno di Lb, di manutenere la rotatoria per cinque anni. Compiaciuto il sindaco Francesco Tosi interpretando l’installazione come un gesto di attenzione verso la comunità, ma soprattutto come il frutto della positiva sinergia di due aziende per affrontare le sfide dei mercati.

 

Fiorano Modenese 25 maggio 2019

 


 

ENR_9333.JPG (2752 Kb)
 

Download

ENR_9280.JPG (502 Kb)
 

Download

ENR_9278.JPG (608 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto