Un albero per ogni nato

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Sabato si festeggiano tutti i nuovi formiginesi con un’azione importante per il futuro di tutti: la piantumazione degli alberi

 

La comunità di Formigine si riunisce per festeggiare i nuovi cittadini con un’azione, concreta, importante per il futuro di tutti: la piantumazione di alberi. È quanto accadrà sabato 24 marzo, a partire dalle 9.30, a Colombaro, vicino all’ingresso del percorso Torrente Tiepido (Via Molinazza).

Tutte le famiglie dei bambini nati nel 2017 possono piantare una pianta, donata dal vivaio forestale della Regione Emilia-Romagna, che ha selezionato specie tipiche delle nostre zone.

L’attività è promossa dal Comune di Formigine e coordinata dalla Cooperativa La Lumaca, con la partecipazione di alcune classi delle scuole medie.

Commenta l’assessore all’ambiente Giorgia Bartoli: “Un albero è una nuova vita che mette radici e quindi, simbolicamente, il modo migliore per dare il benvenuto ai neonati formiginesi. Da anni, l’Amministrazione è impegnata in attività di piantumazione a Formigine per lasciare alle nuove generazioni una città sempre più verde.  Festeggiare insieme alle famiglie la nascita di un bambino piantando un albero con loro unisce i cittadini e ci fa sentire parte di una comunità che si riscopre unita”.

Coloro che non possono partecipare all’iniziativa, ma sono interessati al ritiro della piantina, possono recarsi presso il Centro di Educazione Ambientale di Villa Gandini (Via Sant’Antonio 4/a), le mattine di martedì, mercoledì e venerdì. Info: Servizio Ambiente, tel. 059/416344.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per

Una mossa tempestiva e anche simbolica

Giorgia Meloni è in Algeria per la sua prima visita di stato. E’ incentrata sull’energia nell’ottica del Piano Mattei, finalizzato a fare dell’Italia l’hub energetico del