UDC Modena

Condividi su i tuoi canali:

None

E riguardo la sicurezza? Non solo a Sassuolo, ma anche a Modena si raccontano favole. L’amministrazione declama a granvoce il successo del totem per le denunce. Agenti in servizio ci spiegano che il computer che raccoglie le denunce è soltanto fumo negli occhi dei cittadini.I motivi sarebbero due: innanzitutto il pc non sarebbe collegato a nulla, ma soltanto una specie di cassetto al quale ogni tanto gli agenti  (impegni  permettendo) attingono per vagliare il materiale, togliendo ancora disponibilità ai servizi più urgenti di sicurezza sulle strade.

Poi per il fatto che denunce fatte senza il supporto di qualcuno incaricato contengono spesso argomenti, motivazioni o formule del tutto inadeguate, che le rendono inutili e distorcono la percezione del cittadino di quelle che sono le reali possibilità legali di far valere i propri diritti.

Nel tempo andremo a verificare quante denunce così formulate risulteranno valide, quante andranno a buon fine e quante invece, proprio per le difficoltà che qualsiasi atto legale ed amministrativo comporta, diventeranno soltanto carta straccia, dopo aver fatto perdere tempo prezioso per la loro valutazione agli agenti.Ci chiediamo quale sia la convenienza di un’amministrazione a far credere qualcosa ai propri cittadini che non è. Specialmente in un campo tanto delicato come quello della sicurezza. Ma forse la risposta sta proprio nelle parole pronunciate qualche tempo fa, da chi sostiene che la sicurezza a Modena è una questione di percezione. Certamente gli amministratori locali i loro sforzi li stanno impiegando esattamente in questo senso, cioè cercando di modificare la percezione del cittadino.Vedremo se questo coinciderà con un aumento della sicurezza reale.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo