Tutti parlano, tace la vittima

Condividi su i tuoi canali:

La sentenza della Cassazione ha posto la parola fine alla sua vicenda giudiziaria, è una donna libera. Il delitto non paga, è noto, anche se,  talvolta, una terribile disavventura giudiziaria, oltre all'amarezza e al dolore, può dare anche lauti guadagni e notorietà planetaria. Non è colpa sua, certo, se desta curiosità, interesse, attenzione morbosa nel popolino... tuttavia, forse, per rispetto ai familiari di Meredith, la vittima dimenticata, Amanda Knox poteva evitare il clamore di un ritorno da star, in Italia.

 


Il delitto (forse) non paga…ma fa audience

E sufficiente dare una scorsa distratta alla programmazione televisiva, nella quale  chi non è particolarmente attratto dalla cronaca nera deve fare lo slalom per evitare di essere reso edotto sui più atroci delitti fin nei più macabri e scabrosi particolari. A distanza siderale, il  Festival della Giustizia Penale, tenutosi a Modena  nei giorni 13,14 e 15 giugno, organizzato dalla Camera Penale di Modena e da  Italy Innocence Project, con tema “”Wrongful convictions e populismo giudiziario””.

Sicuramente  sono argomenti interessantissimi e coinvolgenti, e non solo per “”gli addetti ai lavori””  ma per qualsiasi cittadino, sia le ingiuste condanne sia  il populismo giudiziario.

Spiccava, fra gli ospiti, la presenza di Amanda Knox, protagonista di una delle più controverse vicende giudiziarie degli ultimi anni.

Tristissimo pensare che esistano gli errori giudiziari, tristissimo anche solo immaginare lo scoramento e la pena di chi  si vede ingiustamente condannato.
La sentenza di terzo grado ha stabilito che Amanda Knox è innocente, eppure  questo non è sufficiente, per togliere di dosso ad un innocente la colpa che, indagini sbagliate,  o altro, (non è la sede nè ho la competenza per stabilirlo…)  le hanno cucito addosso. Rimane,  tuttavia, inspiegabile ma insopprimibile, una sensazione di disagio, di fronte alla  sua performance, peraltro molto applaudita.  E’ innocente, la sentenza della Cassazione ha posto la parola fine a una vicenda giudiziaria terribile, è una donna libera. Il delitto non paga, è noto, anche se come nel caso di Amanda, una terribile disavventura giudiziaria, oltre all’amarezza e al dolore, può dare anche lauti guadagni. e notorietà planetaria. Non è colpa sua, certo, se desta curiosità, interesse, attenzione morbosa nel popolino… tuttavia, forse, per rispetto ai familiari di Meredith, la vittima dimenticata, poteva evitare il clamore di un ritorno da star, in Italia.

Meredith è un nome appena sfiorato, la vittima è fuori posto in questo contesto, nemmeno una parola di pietà per lei, da chi l’aveva come amica e coinquilina.
Questo, disturba e crea disagio. Non l’innocenza di Amanda Knox,  innocenza reale o solo sancita da una sentenza.
Bello e lodevole l’intento, quindi di portare alla luce la necessità di indagini migliori, di accuratezza nei giudizi…ma, ugualmente, rimane l’amaro in bocca.
Le vittime, le grandi dimenticate, loro, ormai, non contano più.  

 

 

^^^^^^^^^^^^^^^^

 

Come di consueto, qui di seguito presento brevemente il numero on line da oggi. I titoli in grassetto sono link che portano direttamente ai relativi pezzi. Questo per consentire anche a chi ha poco tempo, di poter sfogliare più facilmente il giornale.

Tutti parlano, tace la vittima

di A.D.Z.

Berlusconi senza eredi in politica

di Massimo Nardi

Se continua così nella pagina dei sondaggi, Forza Italia non sarà neppure citata. L’elettorato vuole volti nuovi. Salvini ha il consenso,  ma fino a quando? I nodi, prima o poi, vengono al pettine.

Il territorio a un’altra dimensione

di Alberto Venturi

I nostri comuni hanno gli stessi uffici e la stessa organizzazione di mezzo secolo fa: mancano uffici studi, dove le attività produttive sono solo il commercio, dove alcun consiglio comunale sente il bisogno di ascoltare le imprese, dove almeno la metà dei consiglieri non ha mai visitato una ceramica e quasi nessuno lavora in quel settore.

Le comunità e i partiti

di Diego Marchiori

La distanza tra comunità e partiti riguarda la partecipazione alla politica attiva. All’ultima tornata elettorale si è registrata una grande differenza fra il risultato delle europee e quello delle comunali. La distanza tra comunità e partiti riguarda anche la differenza tra il consenso nazionale e quello locale.

Notte Rossa 2019

Sabato 15 giugno il ritorno della “Maranello Notte Rossa” in cui si celebra la Ferrari, la casa automobilistica più famosa al mondo.

The Crypto Winter is over

di Eugenio Benetazzo

Secondo queste due voci molto autorevoli nella cryptosfera Michael Novogratz e Thomas Lee, il periodo ribassista che ha caratterizzato tutte le criptovalute durante il 2018, in seguito alla scoppio della Bitcoinmania, può essere considerato ormai terminato ed archiviato.

Buona settimana e buona lettura del n. 658 – 344

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo