TURISMO, INDAGINE CONFESERCENTI MODENA SU PRIME VACANZE INVERNALI

Condividi su i tuoi canali:

None

 TURISMO, INDAGINE CONFESERCENTI MODENA SU PRIME VACANZE INVERNALI

 Appennino modenese: un ponte dell’Immacolata verso il tutto esaurito, o quasi

Le abbondanti nevicate spingono il turismo invernale nelle stazioni sciistiche. Molte strutture ricettive già sold out. Turisti provenienti da Toscana ed Emilia

 

Ad oggi, qualche stanza ancora è rimasta, ma le previsioni per il ponte dell’Immacolata nell’alto Appennino modenese sono da tutto esaurito o quasi, come non si vedeva da anni. Complici le abbondanti nevicate dei giorni scorsi – le piste del comprensorio del Cimone, ma anche quelle delle stazioni vicine, risultano tra le prime in Italia per coltre nevosa – appassionati degli sport invernali e famiglie soprattutto, hanno cercato le soluzioni migliori per trascorrere qualche giorno sulla neve. A costi ottimali anche grazie alle offerte del periodo.

 

L’indagine. Oltre 30 le strutture ricettive monitorate da Confesercenti suddivise tra diverse tipologie di hotel/alberghi e Bed&Breakfast. La maggioranza (più del 60%) specie quelle nei Comuni d’alta quota – Sestola e Fiumalbo ad esempio – e quelle limitrofe o a poca distanza dagli impianti di risalita, ha dichiarato di essere come prenotazioni sold out. Vanno verso il tutto esaurito – in questo caso qualche stanza disponibile c’è ancora – gli altri. Solo una struttura, tra quelle monitorate risulta al momento con una sola prenotazione, mentre un’altra ha optato di non aprire per il ponte dell’8-10 dicembre, ma posticipare nel periodo di capodanno. Anche nei campeggi (per quelli aperti ed attrezzati per l’inverno) si prevedono numerosi arrivi. Da ultimo iniziano, a detta di diversi albergatori (circa il 40% del totale) ad arrivare prenotazioni anche per le festività di capodanno.

 

Turisti. In primo luogo si tratta di appassionati della neve e degli sport invernali, sci e snowboard su tutti, quelli che hanno deciso di trascorrere qualche giorno sulle montagne modenesi. Ma anche amanti delle passeggiate con le ciaspole o dello sci di fondo. Sulla tipologia, molte le famiglie con bambini al seguito, le coppie, ma anche gruppi di giovani. Rispetto alla provenienza invece, molti i toscani, seguiti dagli emiliani con le città di Modena e Bologna in testa (anche se gli emiliani sono orientati più a trascorrere il ponte in Trentino Alto Adige). Si rivedono dopo diverso tempo anche i romagnoli, mentre non mancano turisti provenienti dall’Umbria.          

 

 

Per informazioni: Nevent S.r.l., 059 29.29.413, Filippo Pederzini 393 0875555, C. 99

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire