Troppi chiedono l’elemosina

Condividi su i tuoi canali:

None

Il Comune faccia qualcosa per evitare l’accattonaggio molesto.

 

“”Girare Bologna con il bus costa poco. Con un euro viaggi un’ora. Il guaio è quando sei alla fermata in attesa del mezzo pubblico, o quando scendi e giri l’angolo del portico, della piazza. Allora scatta l’agguato del migrante, una figura che ti tiene costantemente d’occhio. Può essere il romeno minorenne o il sorridente uomo di colore o altri ancora. Ti mostrano il giornaletto dei clochard o la loro sportina piena di cianfrusaglie ma la richiesta è la medesima: aiutami a comprare un panino. Offerta minima un euro. In un’ora di tempo puoi incontrarne parecchi e non puoi evitarli: sono loro che ti braccano.

Questi migranti sono diventati invadenti perché sono perfettamente consci che l’ideologia imperante e il buonismo solidale delle istituzioni locali li proteggono, li trasformano in vacche sacre intoccabili, padroni di quella piccola Calcutta che è diventata il nostro capoluogo di regione.

Ormai non sono più migranti ma migrati stanziali””

 

pubblicato il 17 settembre ’09 da IL BOLOGNA, gruppo E-POLIS

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ad onta dell’art. 21

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”  Diciamo quasi  tutti…dato che  una

La corona di Maria Beatrice d’Este

Nel corso di una solenne cerimonia, la presentazione all’all’ambasciatore di Polonia della corona di Mary of Modena, moglie di re Giacomo II, ultima regina cattolica