Treni. Piccinini (M5s): più carrozze per il Servizio ferroviario regionale

Condividi su i tuoi canali:

None

La consigliera invita a migliorare il servizio tenendo anche conto di una recente ricerca dell’Unione consumatori

Aumentare il numero delle carrozze o dei convogli utilizzati per il Servizio ferroviario regionale, in modo che il servizio coniughi le esigenze degli utenti con le norme anti Covid. A chiederlo, in un’interrogazione, è Silvia Piccinini (M5s) che cita anche una recente ricerca dell’Udicon (Unione Consumatori) che dà un giudizio negativo del servizio ferroviario regionale.

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo regionale “”con quali strumenti intenda consentire l’adeguamento della capienza dei treni regionali alle reali esigenze di spostamenti negli orari di punta e se in questo quadro rientri anche la messa a disposizione di ulteriori carrozze o convogli”” e “”se intenda fare in modo che il servizio ferroviario svolto da Tper, società a controllo pubblico e di cui le cui quote sono per oltre il 46% possedute dalla Regione, non continui a essere largamente peggiore di quello assicurato da Trenitalia all’interno della società comune e riesca a corrispondere alle attese degli utenti”.

(Luca Molinari)

Tutti gli atti consiliari – dalle interrogazioni alle risoluzioni, ai progetti di legge – sono disponibili on line sul sito dell’Assemblea legislativa al link:https://www.assemblea.emr.it/attivita
Seguici su Twitter (@AssembleaER), Facebook (@assemblealegislativa) e Telegram (@AssembleaLegislativaER)
Segreteria di redazione tel. 051 5275272
Tutti i comunicati stampa sul portale dell’Assemblea www.cronacabianca.eu

 

 


 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ad onta dell’art. 21

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”  Diciamo quasi  tutti…dato che  una

La corona di Maria Beatrice d’Este

Nel corso di una solenne cerimonia, la presentazione all’all’ambasciatore di Polonia della corona di Mary of Modena, moglie di re Giacomo II, ultima regina cattolica