Tre consiglieri comunali aderiscono a Futuro e Libertà

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

In attesa di confrontarsi su una variazione al Regolamento del Consiglio Comunale che consenta di creare un nuovo gruppo consiliare passano al Gruppo Misto

 

In apertura di seduta del Consiglio Comunale di Fiorano, svoltosi giovedì 25 novembre 2010,  il consigliere comunale Matteo Orlandi, anche a nome dei consiglieri comunali Antonio Grazioli e Andrea Cuoghi, eletti nelle liste del Popolo Della Libertà – Lega Nord, ha comunicato la loro adesione a Futuro E Libertà. Era loro intenzione costituire un gruppo consiliare autonomo, ma il regolamento in vigore non lo consente. Per questo, in attesa che nelle sedi opportune venga affrontata la possibilità di modificare il Regolamento del Consiglio Comunale dando la possibilità di costituire un nuovo gruppo, Matteo Orlandi ha ufficializzato la scelta di essere compresi nel Gruppo Misto, fino ad oggi composto da Innocenzo Capano, eletto nelle file del Partito Democratico, dal quale è uscito fin dalle prime sedute del 2009. I tre consiglieri hanno confermato la loro scelta di opposizione all’attuale maggioranza che governa Fiorano e hanno diramato il seguente comunicato stampa:

 

Il nostro ingresso nel gruppo misto

 

Premesso che:

Futuro e libertà è un  soggetto politico al quale abbiamo aderito con convincimento.

Un partito di tipo europeo, ancorato in un  vero centrodestra basato sul principio del popolarismo e sul recupero di una visione diversa della politica: non solo raccolta del consenso di massa ma forza di trasformazione della realtà , aperta alla partecipazione di tutti.

La libertà è il sogno di una società più equa e giusta, dove ai doveri corrispondano diritti certi, garantiti da uno Stato più efficiente e meno invadente: libertà di poter scegliere la propria strada e veder riconosciuto il proprio merito senza privilegi, caste e rendite di posizione. Infine, l’idea del tornare a sentirsi orgogliosi di essre Italiani. Un’idea al tempo stesso semplice ma oggi più che mai  “rivoluzionaria”:una nazione di cittadini liberi, che credono nell’etica della responsabilità, una Patria orgogliosa e consapevole, unita nelle sue differenze, civile e generosa, tollerante ed accogliente, intransigente contro la corruzione e contro tutte le mafie, che promuova la legalità, l’etica pubblica e il senso civico.

 

Considerato che:

Purtoppo, ad oggi, il nostro consesso cittadino, non può essere “specchio “ fedele di tale realtà istituzionale e nazionale. L’attuale regolamento Comunale non prevede, ma nemmeno esclude a priori, la possibilità di procedere alla creazione di un nuovi gruppi consigliari diversi da quelli costituitisi dopo il voto amministrativo. Proprio per tale ragione abbiamo invitato le nostre istituzioni ad un aggiornamento del suddetto regolamento, in modo da poterne costituire un nuovo gruppo  denominato :Futuro e Libertà. Nell’attesa che ciò possa effettivamente crearsi abbiamo deciso di aderire al gruppo misto.

Per ovvie ragioni di contenuto politico e di coerenza personale non potevamo continuare a parlare in nome e per conto del Popolo della Libertà.

Continueremo altresì ad essere forza di ferma opposizione: responsabile e propositiva,  che sappia riflettere ed  interrogarsi sulle grandi sfide sociali, economiche e culturali del nostro territorio.

 

Cordialmente,

Orlandi Matteo

Grazioli Antonio

Cuoghi Andrea

 

Uff.St.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto