Terzo e ultimo appuntamento nel modenese

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

RAFFAELLO SIMEONI

Orfeo Incantastorie

 

Domenica 5 settembre 2021, ore 17.00

Agriturismo Podere Operaio “Al Vecchio Mulino”

Montefiorino (Mo)

 

 

Gli appuntamenti nel modenese di “Macinare Cultura – Festival dei Mulini Storici dell’Emilia- Romagna” organizzato da ATER Fondazione con la Regione Emilia-Romagna e AIAMS – Associazione Italiana Amici Mulini Storici, si chiudono con lo spettacolo Orfeo Incantastorie con Raffaello Simeonidomenica 5 settembre alle ore 17 all’Agriturismo Podere Operaio “Al Vecchio Mulino” a Montefiorino.

Raffaello Simeoni, uno dei maggiori compositori e interpreti italiani di canto popolare, instancabile autore, ricercatore e rielaboratore di materiali tradizionali della Sabina, torna con il nuovo progetto Orfeo Incantastorie.
 Simeoni riparte dall’antica tradizione popolare di questa parte dell’Italia profondamente segnata da echi di cultura francescana: canti di viaggio e pellegrinaggio, storie di incontri fantastici immersi in ambienti naturali di straordinaria bellezza sono i motivi con cui costruisce una trama narrativa di struggente commozione poetica. La sua potente voce canta come un moderno Orfeo invocazioni alla Madre natura, richiami agli animali, canzoni d’amore, ninna nanne, canti a braccio, generando una trama narrativa che scuote, affascina e trascina il pubblico in un dipinto immaginario. 

CREDITI

Raffaello Simeoni – chitarra e voce

Alessia Salvucci – tamburello

Marco Iamele – zampogna, flauti, ciaramella

 

 

 

“Macinare Cultura” è un’iniziativa organizzata dalla Regione Emilia-Romagna, da AIAMS Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici Emilia Romagna e da ATER Fondazione, in collaborazione con gli otto Comuni nei quali si collocano i Mulini che aderiscono all’iniziativa, BCC Credito Cooperativo ravennate forlivese & imolese, EmilBanca Credito Cooperativo e gli Istituti Culturali della Repubblica di San Marino.

 

Agriturismo Podere Operaio “Al Vecchio Mulino”

Il mulino è posto lungo il torrente Dolo, affluente del fiume Secchia, che divide le province di Reggio Emilia e Modena, nel comune di Montefiorino (MO). L’attuale costruzione risale ai primi del Novecento anche se le fonti storiche locali testimoniano che questa località è stata occupata da un mulino fin dal 1600. Il mulino non è più utilizzato, anche se presenta le macine originali, parte delle tramogge e la turbina, attualmente è stata avviata l’attività di azienda agricola-agriturismo, con la produzione di orticoltura e l’ospitalità sia nelle stanze poste sopra il vecchio mulino che nello stabile attiguo. Come azienda agricola partecipaal progetto “”Fattorie aperte””, promosso dalla Regione Emilia-Romagna.

 

 

Info logistiche e contatti 

Agriturismo Podere Operaio “Al Vecchio Mulino”, via Borre Macognano 32, Montefiorino (MO)

Info e prenotazioni: cell. 328 7811905 – 351 0942347, podereoperaio2012@gmail.com

 

 

 

 

ATER FONDAZIONE – Ufficio Stampa

Fiorella Milano

Via Giardini, 466/G 41124 Modena Tel. +39.059.340.221 – Fax +39.059.342802

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati