“TERRE di CASTELLI… TERRE di ECCELLENZE”

Condividi su i tuoi canali:

None

 “TERRE di CASTELLI… TERRE di ECCELLENZE” (presso il “Polo Archivistico Storico –Pas-   e presso la “Rocca “ di Vignola)  incontro a più voci dedicato al “CIBO e alle FONTI STORICHE”.

Martedì 15 marzo 2016, dalle ore 11,00, presso il “Polo Archivistico Storico” dell’ “Unione Terre di Castelli”  (Via Giovanni Paolo II) di Vignola ( e nel pomeriggio sempre di martedì 15 marzo presso la “Rocca di Vignola”) ,  nel contesto della rassegna “Ispirati dagli Archivi” –ANAI Associazione Nazionale Archivistica Italiana- 2016” , il “Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola” e  l’ “Unione Terre di Castelli” , con la collaborazione di “Premio S.r.l.” e “Archimedia S.r.l.” , organizzano una giornata di particolare interesse, dedicata al “CIBO e alla FONTI STORICHE”  .

Come sottolinea  Monica Dameri del Comune di Vignola,  la manifestazione si propone “l’obiettivo di promuovere e valorizzare il Polo Archivistico Storico dell’ “Unione Terre di Castelli” , realtà di recente formazione (giugno 2015)  ed unica nel suo genere. Questa conserva il patrimonio documentario storico di sei Comuni dell’Unione (Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Marano sul Panaro,  Savignano sul Panaro, Spilamberto e Vignola) .  Rappresenta dunque un’eccellenza unica nel panorama della conservazione e valorizzazione del patrimonio storico-archivistico , anche per la sinergia e la collaborazione tra enti pubblici e realtà aziendali private. La giornata del 15 marzo è dedicata alla conoscenza delle grandi potenzialità del Polo Archivistico Storico, che in tale occasione vuole valorizzare il forte legame esistente tra territorio, testimonianze storiche, cultura e produzione alimentare, offrendo l’opportunità di visitare i depositi in cui si conserva e protegge la memoria di questo forte legame. Seguirà un momento conviviale con un buffet di prodotti  d’eccellenza come i gustosi salumi getilmente offerti  da Villani (Castelnuovo), il lambrusco spumeggiante prodotto da Cleto Chiarli (Castelvetro), il prelibato parmigiano-reggiano  offerto dall’azienda agricola Passini (Spilamberto), la torta Barozzi, golosissimo vanto dell’antica Pasticceria Gollini (Vignola), le famose ciliegie sotto  spirito dell’azienda Toschi Vignola (Savignano sul Panaro) e la straordinaria fragranza dell’aceto balsamico tradizionale  della Consorteria (Spilamberto)” .

Il PROGRAMMA (a partire dalle ore 11,00 di martedì 15 marzo 2016) prevede (nella mattinata) l’esplorazione del Polo e della ricca documentazione in esso conservata, con particolare attenzione rivolta alle testimonianze offerte dai documenti legati alla produzione del cibo e alla storia del territorio.

Nel pomeriggio le stesse tematiche verranno riprese durante un incontro dedicato a “Cibo e fonti storiche”  che si svolgerà presso la Rocca di Vignola.

Intervengono :  Massimo MONTANARI ,  docente di Storia economica e sociale del Medioevo presso l’Università di Bologna, Stefano VITALI , Direttore dell’Istituto Centrale per gli Archivi di Roma, e Carlo FEDERICI , docente di Conservazione del materiale archivistico e librario all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

All’ora di pranzo è prevista una degustazione di prodotti tipici del territorio offerti da alcuni importanti produttori locali.

Precisamente il PROGRAMMA  prevede il seguente sviluppo:  

ore 11.00 Polo Archivistico Storico (Via Giovanni Paolo II Vignola)  – Visita guidata ai depositi, con illustrazione di alcuni documenti legati alla produzione del cibo e alla storia del territorio

ore 12.45  sempre presso il Polo Archivistico Storico – Assaggio di prodotti tipici offerti da produttori locali

ore 14.30 Rocca di Vignola – Visita guidata alla cappella Contrari e alla torre del Pennello, recentemente restaurata

ore 15.30-18.00 Rocca di Vignola-  Sala dei Grassoni –:  Incontro sul tema “Cibo e fonti storiche”

Saluti istituzionali

Mauro Smeraldi, Presidente dell’Unione Terre di Castelli

Umberto Costantini, Assessore alle Politiche integrate per la cultura e rete museale dell’Unione Terre di Castelli

Valerio Massimo Manfredi, Presidente della Fondazione di Vignola

Interventi:                                                                                                                                                                        Stefano Vitali, Il Polo Archivistico Storico dell’Unione Terre di Castelli: progetto e realizzazione.         

Massimo Montanari, “Mangiare in archivio”– Non ci saranno panini al prosciutto, ma discuteremo dei documenti che possono aiutarci a capire la nostra cultura alimentare, le sue radici storiche, i cambiamenti che la storia stessa vi ha apportato.                                                                                                                                   

Carlo Federici, “La cucina del restauro e il restauro della cucina: note di un conservatore di libri e documenti” – L’anagramma conservazione/conversazione permette di legare tra loro in modo dialettico le diverse articolazioni della conservazione: così lo studio, la prevenzione, la manutenzione e il restauro possono quindi trovare legami inusitati tra loro stessi e con il mondo circostante. Tra questi legami, anche quello con la cucina

Per ulteriori  INFORMAZIONI:  Margherita BEGGI (347) 9794576  mail  archimedia.mo@gmail.com

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

**NOI CONTRO LE MAFIE**

Incontro con GIUSEPPE ANTOCI Venerdì 10 febbraio ore 21 Istituto Alcide Cervi via Fratelli Cervi 9 – Campegine (RE) conduce Pierluigi Senatore Giuseppe Antoci, ex