Terrazzi e balconi innevati

Condividi su i tuoi canali:

""Sono inaccettabili le pretese di chi, non ammalata, non inabile, non anchilosata,pretende che lo Stato, nella fattispecie rappresentato dai Soldati, ripulisca persino i suoi terrazzi e balconi dalla neve,la stessa con la quale allegramente poi lei ruzza con la famigliola, in abbigliamento polare. art. di A.D.Z.

 

 

La vera natura delle persone si rivela  nelle situazioni estreme, nelle emozioni forti, nelle vicissitudini della vita, nelle contrarietà e nei contrasti.

Chi, nella rabbia, nell’inquietudine, o nei rovesci della fortuna, persino nel dolore, rimane comunque una persona corretta, un essere civile, è un galantuomo.

Chi, facile all’ira, con le staffe perde anche la superficiale patina di bonomia e civiltà  con la quale inganna il prossimo,  è un gaglioffo.

Chi, nel pericolo, fugge  come un topo da una nave, è un codardo.

Chi, nelle difficoltà e  nelle emergenze, sottovaluta le situazioni, perde la testa,  è incapace di prendere decisioni, è inadeguato al suo compito…che faccia l’idraulico, il chirurgo o il sindaco.

Ne abbiamo avuto ampia dimostrazione in questi giorni di gelo, neve, bufere di vento e bufere di polemiche. Un  ingrediente indispensabile, pare, delle italiche vicende, di qualsiasi natura esse siano.

Prima di passare a presentare gli articoli di questo numero, particolarmente interessanti, chiudo, tanto per restare in tema, con una nota polemica: come cittadina, sono indignata dal fatto che, anche in questa ultima emergenza – neve,  ci siano strutture inadeguate, confusione fra gli enti, rimpalli di responsabilità vari.

Ma, sempre per cercare un po’ di imparzialità, credo siano inaccettabili le pretese di chi, non ammalata, non inabile, non anchilosata, magari affacciata al balcone, pretende che lo Stato, nella fattispecie rappresentato dai Soldati, ripulisca persino i suoi terrazzi e balconi dalla neve,la stessa con la quale allegramente poi ruzza con la famigliola, in abbigliamento polare. E’ accaduto.

Mi ricorda l’episodio, non certo isolato,  dei soldati che,dopo aver distribuito il rancio alla popolazione, vittima di una delle periodiche nostre sciagure, dovettero anche lavare i piatti.

Ritorna, graditissimo e atteso, Dieffe, con l’articolo Congresso PdL : per adesso “Guai ai vinti”” e poco d’altro! sulle vicende del PdL modenese.

Alex Scardina, in “Chicken Cruise , tratta un problema attualissimo, quello del decreto “svuota carceri”.

E’ dedicato alla nostra nuova preoccupazione, quello dell’approvvigionamento de gas, l’articolo di Gaspare, intitolato appunto “Crisi gas e soluzioni in vista”.

C.V., con Sapore di sale, esamina da altra angolatura il tormentone del momento, la neve che ha messo in difficoltà tutta la Penisola.

La Preda Ringadora presenta l’articolo “Il ciclone è passato Tutti i numeri della bufera” tratto da Quotidiano.net

Vi auguro,  con molto calore,  buona settimana e buona lettura del n. 310

 

 

A.D.Z.

© Riproduzione Riservata

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione