Tavolo Interistituzionale contro la violenza sulle donne

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Si è costituito il tavolo interistituzionale alla presenza di Luciano Garofano, già Generale dell’Arma dei Carabinieri e Comandante dei R.I.S. di Parma. Eletta presidente lAvv. Silvia Santunione 

 

 

La sala consiliare del Comune di Castelfranco Emilia ha accolto ieri sera, martedì 3 ottobre, i lavori di apertura del Tavolo Interistituzionale per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne. Buona la partecipazione: oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine erano infatti presenti la responsabile della Casa della Salute e quella della rete dei Consultori, la presidentessa dell’Associazione La Casa delle Donne contro la Violenza di Modena, la responsabile dello Sportello Antiviolenza attivo sul territorio comunale, la Vicepresidente del Centro Documentazione Donna, i rappresentanti di Consulta del Volontariato e Consulta dei Popoli, la giunta e le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, una rappresentanza del mondo della scuola, la responsabile dei servizi socio-sanitari.

Era presente in sala consiliare anche Luciano Garofano, già Generale dell’Arma dei Carabinieri e Comandante dei R.I.S. di Parma, che ha introdotto i lavori con una interessante panoramica sulla diffusione della violenza di genere nel nostro Paese, fornendo così ricchi spunti di riflessione. Garofano, inoltre, continuerà a seguire i lavori del Tavolo in qualità di consulente scientifico, manifestando così la sua volontà di contribuire alla buona riuscita delle proposte che verranno messe in campo. La seduta si è conclusa con l’elezione della Presidentessa nella persona dell’Avv. Silvia Santunione, consigliere comunale.

“”Personalmente sono molto soddisfatta della serata, grata agli attori coinvolti per la grande partecipazione e fiduciosa riguardo al proseguimento dei lavori. In tutti gli interventi, infatti, è stato fatto cenno alla necessità di collaborare e rafforzare la rete già in essere per poter incidere maggiormente su un fenomeno così grave e culturalmente radicato, quale la violenza di genere. Auspico, dunque, che questo clima accompagni i lavori del Tavolo, agevolando azioni concrete e progettualità condivise in grado di coinvolgere il più possibile la cittadinanza””, ha dichiarato l’Assessora alle Pari Opportunità Valentina Graziosi.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ripensare il turismo  futuro

La tragedia della Marmolada lascia  sgomenti e annichiliti, per la gravità del bilancio che si va aggravando di ora in ora, con due cordate di

Riflessioni sull’aborto

La decisione della Corte suprema statunitense di lasciare ad ogni stato dell’Unione la libertà di legiferare sul diritto all’aborto, ha riportato in prima pagina un