“SUONI ENTRO LE MURA”: Duo Nuovo Millennio

Condividi su i tuoi canali:

None

Domenica 19 novembre 2017 (ore 16,30) nella Rocca di Vignola , terzo appuntamento della quattordicesima edizione della rassegna “SUONI ENTRO LE MURA”: Duo Nuovo Millennio , con Andrea Medici (clarinetto) e Lorenzo Munari (fisarmonica) .  Il titolo dell’intera rassegna 2017 è “Innovazioni armoniche. La reinterpretazione dell’armonia classica”. Organizzazione a cura della Fondazione di Vignola  con la collaborazione del Circolo Musicale “Giovanni Bononcini”  di Vignola e del Conservatorio Giovanni Battista Martini di Bologna.

 

Domenica 19 novembre 2017 – ore 16:30             Sala dei Leoni e dei Leopardi    

 DUO NUOVO MILLENNIO  Andrea Medici, clarinetto  Lorenzo Munari, fisarmonica

PROGRAMMA                                                                                                                                                   CUNTRADANZA – GRAN CUNTRADANZA                Tradizionale emiliano                                                     SALTARELLO – VINCHIA                                              Tradizionale emiliano                                                                  ONE SHALOM                                                               Tradizionale ebraico                                    

NITURIM Tradizionale ebraico                                                       

 JACINTO CICLANA         

Astor Piazzolla  

EL CHOCLO                      

E. Discepolo      

OBLIVION                                        

A. Piazzolla

POR UNA CABEZA                          

C. Gardel

  FOU RIRE                                       

Richard Galliano

Lorenzo Munari Si diploma in fisarmonica classica presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro, è laureato in musicologia presso la Facoltà di Filosofia e Lettere di Bologna e ha conseguito la laurea di II° livello presso il conservatorio di Mantova sotto la guida del M° C. Rojac. Già vincitore di vari concorsi fisarmonicistici, viene selezionato nel 1996 come rappresentante italiano al Trofeo Mondiale di fisarmonica di Faro (Portogallo) ottenendo il terzo premio (unico italiano premiato). L’attività artistica lo porta a sperimentare nuove forme di ensemble e svariate collaborazioni; recentemente ha composto ed eseguito musiche originali per gli spettacoli teatrali: “Discorso alla felicità” per il regista D. Ammendola, “Il canto di Etty” di Luca Lolli, “Lavorare Stanca” tratto da Cesare Pavese, collaborando inoltre con Ivano Marescotti, Iva Zanicchi, Remo Anzovino e Gisella Dapueto, Andrea Medici. Lorenzo Munari è inoltre spesso invitato a prendere parte a masterclass e concorsi musicali sia in qualità di ospite concertista che in veste di giurato.

Andrea Medici   Diplomato in clarinetto sotto la guida del M° Massimo Fornasari, presso l’Istituto Musicale Achille Peri di Reggio Emilia, in seguito si perfeziona con illustri docenti, quali Primo Borali, Lorenzo Guzzoni, Corrado Giuffredi, Massimo Ferraguti. Ha raggiunto le fasi finali in diversi concorsi nazionali tra cui si ricorda l’Orchestra Nazionale della RAI di Torino e l’Ente Lirico “Arena di Verona”. Dal 2006 collabora, principalmente in qualità di clarinetto basso, con l’Orchestra del Teatro Regio di Parma e partecipa a numerose tournée in diversi paesi Europei per la realizzazione di opere tratte dal repertorio verdiano e pucciniano. Ha avuto il privilegio di lavorare con importanti direttori d’orchestra quali:Bruno Bartoletti, Riccardo Muti, Yuri Temirkanov, Donato Renzetti, Michele Mariotti, Marco Armigliato, Daniele Callegari, Massimo Zanetti, Pier Giorgio Morandi, David Gimenez Carreras e Andrea Battistoni. Collabora comePrimo Clarinetto dell’Orchestra Sinfonica “Cantieri d’ Arte” di Reggio Emilia, con l’Orchestra Filarmonica Italiana (OFI) di Piacenza, con la Fondazione Arturo Toscanini di Parma.  Oltre all’attività orchestrale, è attivo anche nell’ambito della musica contemporanea: da diversi anni collabora con l’Icarus ensemble, con cui ha partecipato ad importanti Festival in Italia, Croazia, Regno Unito, Germania, Russia, Stati Uniti e Messico. Svolge inoltre attività concertistica con diverse formazioni cameristiche, tra cui il quintetto di fiati John Williams, il gruppo di musica popolare L’Usignolo e il duo Novo Millennio con il fisarmonicista Lorenzo Munari.

 

 

 

Come ha sottolineato Giovanna Galli (del Circolo Musicale “Bononcini” di Vignola)  “ La rassegna SUONI ENTRO LE MURA 2017, intende raccontare e fare comprendere al pubblico la rivoluzione armonica che ha attraversato il secolo scorso, affiancando brani con stesura tonale, tipica della tradizione classica, ad altri originali, frutto del lavoro di arrangiamento personale dei musicisti. Ampio spazio dunque agli artisti invitati e alla loro opera di  ricerca e innovazione, con una vasta proposta di composizioni originali e di rielaborazioni tratte dal repertorio classico, dall’universo jazz o dal mondo della tradizione popolare”

L’ingresso, libero fino ad esaurimento posti, non è consentito a concerto iniziato. La durata è di circa un’ora. Tutti gli appuntamenti sono eseguiti nella Sala dei Leoni e dei Leopardi della Rocca di Vignola.

Gli altri due Concerti (per completare la rassegna “SUONI ENTRO LE MURA” 2017)

Domenica 26 novembre, ore 16:30 Flugsamen Parallelismi fra brani classici e variazioni jazz Stefano Calzolari, pianoforte con musiche di J.S. Bach, F. Couperin, R. Schumann, G. Verdi, J. Brahms)

Domenica 3 dicembre, ore 16:30 I Colori di Ieri e di Oggi:  I linguaggi della tradizione e del presente a confronto, alla ricerca della musica del futuro con Giovani compositori del Conservatorio G. B. Martini di Bologna

La rassegna organizzata dalla Fondazione di Vignola si avvale della collaborazione del Circolo Musicale G. Bononcini di Vignola  e del “Conservatorio G.B. Martini di Bologna.  Direzione artistica e coordinamento a cura di Giovanna Galli e A Caradente
,  del “Circolo Musicale G.Bononcini di Vignola

Per informazioni Tel. 059/77.52.46 info@roccadivignola.it

*******                                                                                                                                                                                        Il Circolo Musicale G. Bononcini si occupa di divulgazione della cultura musicale sotto molteplici aspetti che vanno dalla formazione, alla realizzazione di rassegne concertistiche, festival jazz ed eventi live. Le sedi in cui l’associazione opera sono quattro, due a Vignola, una a Pavullo nel Frignano ed una a Bologna. L’ambito educativo è il cuore pulsante dell’attività con oltre 200 allievi nelle diverse aree. Inoltre promuove iniziative culturali in correlazione con i territori in cui lavora al fine di creare una connessione di risorse umane e di arricchimento personale e culturale.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

**NOI CONTRO LE MAFIE**

Incontro con GIUSEPPE ANTOCI Venerdì 10 febbraio ore 21 Istituto Alcide Cervi via Fratelli Cervi 9 – Campegine (RE) conduce Pierluigi Senatore Giuseppe Antoci, ex