Strage di Monchio Costrignano Susano e Savoniero

Condividi su i tuoi canali:

Palagano ricorda la tragedia con due PROGETTI

A Palagano sabato 18 Marzo 2023 alla “Buca di Susano” sarà commemorato il 79esimo anniversario della strage di Monchio, Costrignano, Susano e Savoniero, con l’inaugurazione del progetto “Balugina il giorno”, un’installazione di otto lastre in ceramica finanziate da Iris ceramica e dal Comune di Palagano da un progetto di System ceramiche, disegnate dall’artista Marino Neri e installate di fronte al memoriale della Buca di Susano, e del progetto “C’era la neve lassù”, un fumetto che racconta la strage a cura dei fumettisti Spaghetti comics ideato e promosso dallo Spi Cgil di Modena e la realizzazione della mostra permanente all’interno de memoriale che raffigura il fumetto oltre ad immagini video con  testimonianze dirette.

In occasione della presentazione degli eventi, i giornalisti sono invitati alla conferenza stampa che si terrà nella sala di Giunta del Palazzo della Provincia (viale Martiri della Libertà 34 a Modena).

GIOVEDI’ 16 MARZO 2023, alle ore 10,15

Parteciperanno

Fabio Braglia, sindaco di Palagano

Stefano Luconi, amministratore delegato Iris ceramiche

Andrea Casoni, ideatore del progetto “Balugina il giorno”

Serafino Prudente, Spi Cgil Modena

Fausto Ferri, allestitore del progetto “C’era la neve lassù”

Elisa Castellano, fumettista di “Spaghetti comics”

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo