Storiella: Il vero migliore amico dell’uomo

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Un uomo stava uscendo di casa una mattina subito dopo aver bevuto il caffè, quando si fermò ad osservare uno strano funerale, con uno strano seguito, che si avviava al vicino cimitero.

C’era una vettura funebre, nera che apriva il funerale, seguita ad una quindicina di metri da un’altra vettura funebre nera. Dietro la seconda vettura funebre c’era un uomo vestito di nero, da solo, che seguiva i feretri con un cane Pit Bull al guinzaglio. Appena dopo c’erano circa 200 uomini che seguivano il corteo in fila indiana.

L’uomo non poté resistere alla curiosità: con molto rispetto si avvicinò all’uomo col cane e gli chiese:

          sono molto spiacente per la sua perdita, e capisco che è un brutto momento per disturbare, ma io non ho mai visto un funerale come questo. Che tipo di funerale è?

L’uomo in lutto cominciò a spiegare:

          La prima carrozza funebre è per mia moglie.

          E che cosa le è successo?

          Il mio cane l’ha attaccata e l’ha uccisa.

          E chi c’è nella seconda carrozza?

          M ia suocera. Lei stava tentando di aiutare mia moglie, quando il cane si è girato ed ha attaccato anche lei.

Tra i due uomini trascorse qualche momento di silenzio intenso e pieno di pensieri.

          Posso avere il cane in prestito?

          Si metta in fila.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ripensare il turismo  futuro

La tragedia della Marmolada lascia  sgomenti e annichiliti, per la gravità del bilancio che si va aggravando di ora in ora, con due cordate di

Riflessioni sull’aborto

La decisione della Corte suprema statunitense di lasciare ad ogni stato dell’Unione la libertà di legiferare sul diritto all’aborto, ha riportato in prima pagina un