Speciale Festa del PD di Modena Speciale Festa del PD di Modena Speciale Festa del PD di Modena Speciale Festa del PD di Modena

Condividi su i tuoi canali:

Sarà Enrico Letta il ministro ombra del PD al welfare ad aprire alle 21.30, il calendario degli appuntamenti politici. A seguire iniziative culturali, concerti e spettacolo di fuochi d’artificio. Vedi aggiornamenti giornalieri:

 

 

 

29 agosto 2008

Domani sera alle 21 il discorso del candidato democratico alla Casa Bianca

sarà riproposto con traduzione simultanea sul megaschermo del PalaConad

 

Barack Obama arriva alla Festa provinciale del Partito Democratico di Modena.

Naturalmente non in carne e ossa ma sul megaschermo del PalaConad. Il discorso che il candidato democratico alla Casa Bianca ha tenuto ieri al Mile High Stadium di Denver verrà riproposto integralmente, con traduzione simultanea, nello spazio dedicato alle iniziative politiche della Festa.

Per la prima volta dopo John Kennedy, un candidato alla Presidenza degli Stati Uniti ha tenuto in uno stadio il discorso di accettazione della candidatura. Un avvenimento seguito in televisione da milioni di telespettatori.

“Il discorso di Obama – è il commento di Francesco Ori, responsabile organizzazione e comunicazione del PD di Modena – segna una svolta epocale nella storia non solo degli Stati Uniti ma del mondo intero. La sua eventuale elezione alla Casa Bianca avrebbe conseguenze enormi nella politica internazionale e costituirebbe un indubbio ‘atout’ per tutte le forze democratiche e progressiste, anche in Italia.

Per questo i Democratici modenesi, che hanno nel Partito Democratico americano un sicuro punto di riferimento politico e ideale, rendono omaggio a Barack Obama riproponendo anche alla Festa del PD il suo discorso integrale”.  

_____________________

 

29 agosto 2008  

 

I Marlene Kuntz alla Festa del Partito Democratico

 

I Marlene Kuntz saliranno sul palco dell’Arena sul Lago domani, sabato 30 agosto, per presentare il loro ultimo album “UNO”, che ha visto la collaborazione di Paolo Conte e Greg Cohen.

Lo spazio Visioni dal Mondo, a partire dalle 9 e dalle 17, presenta il Workshop di Contrasto, mentre, alle 21, sarà proiettato “Le ragioni dell’aragosta” di Sabina Guzzanti. A cura di Movimenta.

Dalle 21 alle 23 i bambini potranno divertirsi con “Circus on ice”. Teatro su nero, burattini e Muppets, a cura del “Teatro Pirata”, e con i laboratori artistici.

La Tenda Arci Mix, alle 21, propone “Enrico Lazzarini Trio” a cura di Jazz & Wine. Nel corso della serata degustazione gratuita di vini a cura del circolo Arci Divino Scrivere. A seguire EmiliaSoulovers presenta “Funk Soul Side” dj set. Lo Spazio Club Tre Emme ha organizzato “Giochi da tavolo &Co.” Per imparare a giocare ai giochi da tavolo più moderni ed evoluti. I Diari di Viaggio presentano “Cina e Mongolia”, a cura di Ivan Zuliani e Concetta Giavelli.

 Alle 21.30 scuola gratuita di Salsa primi passi per principianti e primi passi di Bachata. Segue Dj Robertico de Venezuela. Animazione by Florida Staff. Lo Spazio GD Futura presenta Daniele Verrini e Matteo Borghi.

A partire dalle 21, allo spazio Balera, suona l’orchestra di Alida Ferrarese.

 

Marlene Kuntz

(da Ondarock)

  Sono stati per anni una band di culto, con un ristretto ma affezionatissimo pubblico. Oggi i Marlene Kuntz sono una realtà del rock italiano, riconosciuta un po’ da tutti, come confermano anche i successi di vendite dei loro ultimi lavori. Ma Cristiano Godano e soci non hanno rinunciato ai loro “”comandamenti””, cercando di coniugare il noise-rock degli esordi con una forma canzone più accessibile al grande pubblico. Più giovani di Csi e Afterhours, i Marlene si sono dimostrati capaci di incarnare le ansie e le sofferenze della nuova generazione alternativa, che li ha eletti a loro guru, un po’ come era successo precedentemente con i Cccp. Il nucleo base dei Marlene Kuntz nasce da un’idea di Riccardo Tesio e Luca Bergia, che in quel di Cuneo, ancora adolescenti, si aggirano tra le mura della stessa scuola. Inizia così la ricerca del cantante, che porta alla scelta di Cristiano Godano (precedentemente impegnato nei Jack On Fire). Album:Catartica; Come di sdegno; Ho ucciso paranoia; Che cosa vedi; Senza Peso;Bianco Sporco; Senza peso; Uno.

 

@@@

 

28 agosto 2008

 

Letta: “dobbiamo convincere quelli che non ci hanno votato

Il ministro ombra del PD per il welfare è stato ospite della Festa del PD di Modena

Durissimo il suo giudizio sulla vicenda Alitalia: “Sfrontatezza e sfacciataggine del governo”   

 

Modena – Il Partito Democratico è di fronte a un bivio: o accontentarsi di fare un’opposizione dura a Berlusconi oppure costruire una maggioranza alternativa al centrodestra che sia in grado domani di governare il Paese.

A giudizio di Enrico Letta, ministro ombra del PD per il welfare, il PD dovrebbe scegliere la seconda strada, preparando “la rivincita del centrosinistra non da Roma ma dai municipi e dai territori”.

E’ una tesi che l’esponente democratico ha ribadito ieri sera alla Festa del PD di Modena, di fronte alla platea affollatissima del PalaConad. Intervistato da Stefano Menichini, direttore del quotidiano “Europa”, il ministro ombra del PD ha affrontato i principali temi di attualità, dalla vicenda Alitalia al federalismo fiscale, dai compiti dell’opposizione alla politica delle alleanze.

Sulla vicenda Alitalia Letta ha parlato di “sfrontatezza e sfacciataggine” del governo, di una vera e propria “presa in g
iro degli italiani
”, di applicazione del criterio già sperimentato con i “Parmalat bond” e i “Cirio bond” secondo cui tutti i debiti vengono “appioppati ai risparmiatori”. Secondo Letta è su questo terreno, sulle questioni concrete che toccano direttamente gli interessi della gente, che il Partito Democratico deve “affondare il coltello”, contrastare il governo ed “evitare di fare l’opposizione tenue e tremebonda di questi mesi”, riallacciando un rapporto con gli elettori. L’esponente del PD ha anche escluso che esista un asse PD-Lega Nord, in particolare sulla questione del federalismo fiscale, in quanto con il partito di Bossi – ha detto – “siamo politicamente incompatibili”.

Sollecitato dalle domande di Menichini, Letta ha ribadito l’importanza di un rapporto preferenziale con l’Udc di Casini.

“L’Udc – ha affermato – ha due sole possibilità: o stare con noi o tornare con il centrodestra. Se tornasse con il centrodestra le nostre possibilità di vincere le elezioni e tornare a governare sarebbero praticamente nulle”. E ha concluso affermando che “non basta richiamare i nostri elettori tradizionali. Dobbiamo convincere una parte di quelli che non ci hanno votato”..

@@ 

 

27 agosto 2008

Sarà l’onorevole Enrico Letta, ministro ombra per il PD al welfare, ad aprire il calendario degli appuntamenti politici alla Festa del Partito Democratico di Modena che si terranno dal 28 agosto al 22 settembre nell’area di Ponte Alto

 

Il parlamentare del PD sarà intervistato da Stefano Menichini, direttore del quotidiano Europa.

L’appuntamento è per le ore 21.30 al PalaConad.

 

Come da tradizione l’inaugurazione della Festa si terrà alle ore 18.30 all’ingresso di Porta Freto; parteciperanno Andrea Orlando, responsabile nazionale dell’Organizzazione del PD; Stefano Bonaccini, segretario provinciale del Pd di Modena; Giorgio Pighi, sindaco di Modena; Emilio Sabattini, presidente della Provincia; Giulio Guerzoni, coordinatore provinciale di Generazione Democratica; Francesco Ori, responsabile dell’organizzazione del PD di Modena.

 

A seguire lancio di paracadutisti.

Alle 21, alla Sala Rossa, spettacolo teatrale “Lontano dagli occhi”, in collaborazione con Il teatro dei Venti e l’associazione Casa delle Donne Contro la Violenza.

 

La Tenda Arci Mix, alle 21, presenta “Livity Band Lion D e Miss Linda”, concerto reggae acustico.

A seguire bizzarri sound Dj set.

Sempre alle 21, nello spazio Club TreEmme,  giochi da tavolo & Co.

Per imparare a divertirsi con i giochi da tavolo più moderni ed evoluti.

I più piccoli potranno divertirsi, dalle 21 alle 23, nello spazio bambini con la baby dance e ludoteca.

Alle 21.30, lo staff del Florida organizza la scuola de Rueda gratuita per tutti, segue Dj Robertico de Venezuela. L’appuntamento è allo spazio El Baile.

Allo spazio GD Futura suonerà il Dj Matteo Borghi.

Alle 23, spettacolo di fuochi d’artificio.

 

Complessivamente l’area della festa si estende su una superficie di 135 mila metri quadrati.

I parcheggi occupano un’area di 180mila metri quadrati. I ristoranti sono 20 con 5280 posti a sedere su oltre 15mila metri quadrati; 12 i Bar e i punti di ristoro, 2 sale conferenze, una libreria e 4 spazi spettacoli (Balera, Arena Lago, Baile e Arci’s bar) più uno spazio bambini, lo spazio PD e quello riservato al volontariato.

L’arena sportiva occupa 840 metri quadrati, l’area commerciale si estende su oltre 8mila metri quadrati e l’area giostre occupa 2750 metri quadrati.

Dalle ore 18.30 fino a mezzanotte (ogni mezz’ora) un bus-navetta trasporterà gratuitamente i visitatori alla Festa.

I bus partiranno dall’Autostazione di viale Molza ed effettueranno la fermata di Parco Ferrari (con parcheggio scambiatore lato via Emilia ovest). L’ultima corsa di ritorno dalla Festa è prevista per mezzanotte e un quarto.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...