Sono iniziati i Campionati del mondo.

Condividi su i tuoi canali:

None

Qualcuno annuncerà felice e contento:Finalmente.
Lo penso anche io.
I titoloni sui quotidiani e le notizie di apertura dei vari TIGGGI ci inondano di notizie che ci aiutano a tenere sgombra la testa.
Ma chi se ne frega: del cuneo fiscale,dei sindacati,delle poltrone,dei precari,del debito pubblico e delle tasse. Le notizie pallonare ci aiutano a ragionare. L’olezzo politico si stempera, e quasi scompare,  alla notizia se il Pinturicchio ha una unghia incarnita oppure no  e se  Lippi,a titolo di aiuto sportivo, appunta spilli sulle immagini dei giocatori del Ghana.
I due fronti del 50 percento dei separati in casa finalmente sono uniti. Per un mese l’Italia non è più sull’orlo di una catastrofe economico sociale. Coloro che,secondo Prodi-Fassino-Diliberto,non avevano denaro per acquistare il latte per i figli alla terza settimana del mese non hanno più questo problema. Risparmiando risparmiando si sono comperati televisori al plasma per godersi gli Azzurri ed al latte per i figli penseranno in quel del poi. Per inciso che strano che il NeoPresidente  del Consiglio non abbia bofonchiato…..Mo basta chiamarli Azzurri !   Porta sfiga : fino a quando ci siamo noi si chiameranno Rossi !
E predicando predicando ci gusteremo ,forse,qualche bel rigore. Quel rigore cazzuto che farà esplodere in gola il grido di FORZA ITALIA ! O non si può più?  Ci dimenticheremo,per un attimo,di quel “”rigore”” lumacoso e bavoso di cui ci hanno parlato ma di cui non è dato vederne l’applicazione. Ma occhio al contropiede. Ne ho già visti tanti e prima o poi di contropiede si resta impallinati. Contropiede di cui ci sta parlando il neoministro della difesa Parisi. E’ di ieri la notizia data, al popolo italiano ,dal puffetto granatiere di Sardegna che i militari si ritireranno e si interverrà solamente con aiuti economici. Ed i civili che contribuiranno a rimettere le cose a posto?
Lì da soli a Bakuba e Falluja a beccarsi raffiche di Kalashnikov,razzi sulla testa e sgozzamenti ad ogni angolo di strada. E’ scritto nel programma e non si discute la volontà degli elettori.
Ed allora via a seguire fiumi di denaro elargiti ad associazioni tipo la NONSISACHECOSA FA. Denaro pagato dai contribuenti che in parte sparirà fra Camera e Montecitorio.
Che confluirà nelle casse delle associazioni e che poi lo convertiranno in alimentari scaduti,abiti da rottamare,medicine e farmaci che ingrasseranno le aziende del settore.
Ma non è tutto.Un poco di cassa occorrerà preservarla.Come faremo altrimenti a pagare i riscatti di tante future Simone o delle irriconoscenti Sgrena di turno ?
Il Parisi evidentemente pensa che si vinca ai rigori ma non ancora  capito che il contropiede è  micidiale.Contropiede  da  guerriglieri che faranno rimpiangere a tutti noi di avere guadagnato improvvidamente gli spogliatoi per salvare quell’ onore  che altri “”ominicchi”” ci stanno facendo perdere davanti al mondo.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.