Sono aperte le prenotazioni per partecipare al pranzo organizzato dal Circolo Pd Carpi Nord per domenica 12 gennaio con il candidato Pd all’Assemblea legislativa regionale Enrico Campedelli.

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Pd Carpi Nord, aperte prenotazioni pranzo con Enrico Campedelli

Il pranzo si terrà domenica 12 gennaio e sarà seguito da un Flash mob aperto a tutti

 

 

 

 

 

 

Prima un pranzo insieme al candidato Enrico Campedelli e, a seguire, un flash mob aperto a tutti per raccontare a modo proprio l’Emilia-Romagna: è quanto organizzato per domenica 12 gennaio dal Circolo Pd Carpi Nord. Entrambe le iniziative si terranno presso la sede del circolo Arci Cabassi in via Don Albertario a Carpi. Alle ore 12.30 è fissato l’inizio del pranzo con Campedelli. Il menù prevede: aperitivo, polenta con il ragù di salsiccia e un misto di funghi con porcini, dolce. Il costo è di 15 euro a testa per gli adulti, 10 euro per i giovani con meno di 30 anni, mentre è gratuita la partecipazione dei bambini fino a 12 anni. Le prenotazioni sono già aperte. Si può telefonare alla sede del Pd allo 059/688638, a Neri 348/3966140 o a Caffagni 335/234918.

A seguire, dalle ore 14.30, è in programma un Flash mob per l’Emilia. Tutti gli interessati sono invitati a partecipare con una lettura, un brano musicale, una poesia, un commento o una riflessione di 3 minuti di lunghezza massima. “Tutti insieme – spiegano dal Circolo Pd – racconteremo a modo nostro “quel gran pezzo dell’Emilia”.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria