Soccorso per incidente nei boschi di Monfestino, nel comune di Serramazzoni.

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Intervento Monfestino 

 

 

 

Oggi intorno alle 17, il Soccorso Alpino servizio regionale Emilia Romagna, stazione territoriale Monte Cimone, è stato attivatao dal 118 di Bologa per un incidente nei boschi di Monfestino,nel comune di Serramazzoni.

Un uomo di 55 anni residente a Vignola, stava percorrendo con la sua motoi da enduro un sentiero nei pressi della pista di motocross in locolità Monfestino, quando per causa ancora da accertare è caduto procurandosi un trauma toracico e scheletrico. Sul posto giungeva in breve tempoi la squadra in pronta disponibilità di Serramazzoni e l’ambulanza. Dopo valutazione sanitaria il personale del CNSAS ha richiesto l’intervento dell’elicottero118 di Pavullo dotato di verricello con a bordo un Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino erchè il pazien te era molto addolorato. Ha poi provveduto ad immobilizzarlo e a posizionalrlo all’interno di una barella portantina, presidio idoneo al trasporto di persone infortunate in terreni impervi e scoscesi. Dalla ziona dove si è verificato l’incidente ha poi provveduto a spostarlo per circa 100 metri perché l’area, essendo ricca di vegetazione, inibisce fortemente le operazioni al verricello. Lo ha trasportato fino ad un punto dove l’elicottero poteva operare. Il personale medico dell’elisoccorso giunto sul paziente ha provveduto alla stabilizzazione e dopo averlio recuperato con il verricello lo ha trasportato in codice di media gavità all’Ospedale di Baggiovara.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria