Sicurezza. Classifica reati denunciati, Galli (Fi): Regione faccia la propria parte

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

In un’interrogazione il consigliere evidenzia come le province dell’Emilia-Romagna siano ai vertici della classifica pubblicata dal “Sole 24ore” in base ai dati del ministero dell’Interno
 

La classifica delle province italiane, pubblicata dal “Sole 24 ore”, relativa alle denunce di reati ogni 100 mila abitanti registrate nel 2017 sulla base dei dati forniti dal ministero dell’Interno, è oggetto di un’interrogazione presentata in Regione da Andrea Galli (Fi).

Le province dell’Emilia-Romagna – evidenzia il consigliere – si collocano ai vertici della classifica per reati denunciati: Rimini e Bologna rispettivamente al secondo e terzo posto della classifica generale delle denunce; Ravenna al quarto posto di quella relativa alla vendita di sostanze stupefacenti; Modena al terzo posto in quella dei furti in appartamento; Reggio Emilia al terzo posto in quella dei reati inerenti all’usura; Ferrara passa dal 46° all’11° posto nella classifica degli omicidi cosiddetti “volontari consumati”, prima in regione; infine, Forlì-Cesena resta fra quelle con la più elevata incidenza di reati, seppur in calo rispetto agli anni precedenti.

Di qui l’iniziativa del capogruppo di Fi, che chiede alla Giunta “se ed entro quali termini intenda avviare un tavolo tecnico con il ministero dell’Interno e con i sindaci delle realtà della nostra regione più colpite da fenomeni criminosi, al fine di promuovere progetti per la sicurezza locale; se ritenga opportuno incrementare gli stanziamenti per i capitoli di spesa destinati ai progetti per la sicurezza e alla formazione del personale di polizia locale; infine, quali iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere per contrastare efficacemente i fenomeni criminosi più diffusi”.

(Luca Govoni)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto