Sgarbi all’Italia

Condividi su i tuoi canali:

Per alcuni giorni, il critico d’arte, opinionista e politico ha postato su Facebook una serie di video in cui mostrava le tappe del suo viaggio verso Parigi, ""Missione Monna Lisa"" che aveva come improbabile obiettivo il rientro in Italia della Gioconda

Eh sì, poveri noi che ci avevamo creduto; Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte, in viaggio verso la Francia per sottrarre dal Louvre, come un moderno Vincenzo Peruggia, niente di meno che la Monna Lisa di Leonardo da Vinci.

Ed invece scopriamo che era tutta una messa in scena per pubblicizzare un’autovettura, per altro francese!

Dovevamo supporre sin dall’inizio che dovesse esserci qualcosa di strano… vi pare che possa essere lui a rappresentare il nostro paese in una eventuale così complessa trattativa?

Va tenuto conto che quando si parla di Vittorio Sgarbi si deve sempre discernere il personaggio pubblico, discutibile nelle sue uscite, spesso non condivisibili da persone normo senzienti, e lo storico dell’arte, esperto, attento, preparato e autorevole.

Ecco, vedere un uomo di 64 anni prostituire la propria professionalità e deridere l’orgoglio nazionale, per uno spot azzeccato nell’aspetto comunicativo ma dalla fattura veramente pessima, fa davvero inorridire.

Ovviamente è una questione di punti di vista… pensate, c’è chi lo ha trovato persino divertente.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista