Severi , Fi , su Via Legnago

Condividi su i tuoi canali:

None

 FORZA ITALIA

 Gruppo Consiliare

 Il Capogruppo

11 febbraio 2017

 

VIA LEGNAGO, SEVERI (FI): “”DAL COMUNE SOLUZIONE ARBITRARIA E NON CONDIVISA CON I CITTADINI ED IL MONDO DEL COMMERCIO. LA PARTECIPAZIONE, CON QUESTA AMMINISTRAZIONE RIMANE A SENSO UNICO””

 

“La nota con cui l’Amministrazione ha ufficializzato il termine della sperimentazione, e la decisione di aprire via Legnago a doppio senso di marcia dalle ore 7 alle ore 14, conferma due cose: il rifiuto da parte dell’amministrazione di ogni forma di partecipazione concreta dei cittadini rispetto alle scelte da adottare, attraverso la presentazione ed il confronto sulle ragioni ed i risultati dei provvedimenti in una iniziativa pubblica, come da me ripetutamente richiesto, e l’evidente disinteresse rispetto alle istanze ed alle critiche avanzate dal mondo del commercio. I commercianti, giustamente preoccupati, non vengono nemmeno citati nelle valutazioni e nelle scarne motivazioni illustrate dalla giunta. Siamo nuovamente di fronte ad una decisione arbitraria, assunta da un gruppo ristretto di persone nelle stanze del Municipio che pur osteggiata da migliaia di cittadini attraverso la raccolta firme, è stata portata avanti in maniera cieca. La partecipazione, anche su questo tema, è rimasta a senso unico. Solo da parte dei cittadini, indotti ad organizzare una raccolta firme dai risultati davvero straordinari, che dovevano indurre la giunta quantomeno ad una soluzione condivisa. Cosa che non è successa e che noi continuiamo a chiedere con forza. Nell’interesse della città e non solo di un gruppo ristretto di persone”” 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo