Servizio di consulenza legale

Condividi su i tuoi canali:

None

Desidero intervenire in merito al servizio di consulenza legale gratuita, in questi giorni al centro di pesanti polemiche per le dimissioni e l’autosospensione di diversi legali che ne facevano parte. Il servizio di consulennza legale non va chiuso!

E’ un servizio utile ed importante per tante cittadine che non possono rivolgersi a consulenze legali a pagamento. Se qualcosa non funziona il servizio va sanato. Se non intervengono direttamente a sanarlo i vertici della commissione pari opportunità devono intervenire le altre figure istituzionali a garanzia della trasparenza e dell’affidabilità del rapporto con i cittadini.

Chiudere il servizio significherebbe dare un colpo di spugna al problema. Se esistono dei responsabili di quanto accaduto (e quanto accaduto è ancora tutto da chiarire e va chiarito!) saranno loro a doversi assumere le responsabilità del caso.

Per le azioni o i comportamenti di alcuni non possono essere penalizzate anche persone che hanno speso volontariamente la propria professionalità e soprattutto non possono essere danneggiati i cittadini con la sospensione di un servizio.

Bisogna fare chiarezza sulla situazione, rendendo pubblico l’accaduto, cosicchè i cittadini sappiano, e preservando il servizio in quanto tale, sanato da situazioni poco chiare.

UDC Carpi

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Assuefazione, quasi rassegnazione

La rassegnazione non è una virtù. Per lo meno  non lo è certamente dinnanzi  a fenomeni che stanno prendendo sempre più spazio nella nostra società

La Sardegna non crei illusioni

Le elezioni in Sardegna sono state vinte dal centrosinistra o perse dal centrodestra? La domanda ha un senso perché nel primo caso, può significare l’inizio di