Serramazzoni: “Si chiude un ciclo politico, se ne apre uno nuovo”

Condividi su i tuoi canali:

None

“I partiti possono essere utili nella misura in cui sapranno mettersi al servizio di questo cambiamento: per questa ragione il Pd guarda con favore ad una soluzione civica e alla candidatura a sindaco di Roberto Rubbiani”: con queste parole, il segretario provinciale del Pd Davide Baruffi spiega la decisione presa dal partito in vista delle elezioni amministrative a Serramazzoni. Ecco la sua dichiarazione:

 

«Con la conclusione del secondo mandato del sindaco Luigi Ralenti, a Serramazzoni giunge a compimento un lungo ciclo politico iniziato dieci anni fa. Le cose realizzate per la comunità sono state tante e complessivamente positive: non a caso nel 2007 il sindaco Ralenti fu riconfermato alla guida della municipalità con oltre il 68% dei consensi. Le vicende dell’ultimo anno hanno segnato negativamente questa esperienza: le indagini della magistratura di cui la stampa locale e nazionale ha dato conto rappresentano un’ombra sull’immagine del Comune che ora, con il rinnovo del Consiglio comunale, va rimossa. Per questa ragione non riteniamo possibile sostenere una scelta di continuità rispetto all’Amministrazione uscente. Si e’ chiuso un ciclo e se ne deve aprire uno davvero nuovo, che ridia piena fiducia ai cittadini. Il ciclo nuovo che deve aprirsi alla prossime elezioni non può essere all’insegna del centrodestra, che in questi anni si e’ dimostrato afono, assente quando non diviso, incapace di rappresentare un’alternativa credibile: ne sia prova il fatto che già si profilano candidature diverse anche in quel campo. E’ quindi la politica in quanto tale e tutta insieme che a Serramazzoni deve cambiare: più che altrove c’e’ bisogno di nuovo ossigeno. Se una stagione nuova può aprirsi necessita dunque a Serramazzoni di un cambiamento vero, che veda in primo piano le persone e la loro credibilità personale. I partiti possono essere utili nella misura in cui sapranno mettersi al servizio di questo cambiamento. Per questa ragione il Pd guarda oggi con favore ad una soluzione pienamente civica. Va in questa direzione la candidatura a sindaco di Roberto Rubbiani e della sua lista. Conosciamo e stimiamo Rubbiani per il lavoro svolto negli anni come manager della sanità pubblica: il suo profilo tecnico e civico costituisce un ingrediente importante per un progetto di rilancio e sviluppo del Comune di Serramazzoni. Nella moltiplicazione delle candidature e delle liste che si annunciano per la prossima tornata elettorale – segno evidente della crisi della rappresentanza attuale – la proposta di Rubbiani rappresenta una risposta più credibile e affidabile».

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...