Sentirsi Soli

Condividi su i tuoi canali:

None

(per  Mia Martini)

 

Perché ridete? Di cosa ridete, e con chi?

Cosa c’è di tanto allegro?

Non vedete che i fiori cercano di sbocciare,

ma non hanno né colore, né profumo?

E tu sole cosa sorgi a fare,

se poi non riesci a scaldarmi?

E tu luna, che venivi verso di me

Riflessa sul mare; dove sei?

Ora non ti vedo più.

Tutti i colori sono sbiaditi,

tutto è fermo e immobile nel tempo.

Tutto è morto, più in niente c’è vita!

Perché parlate? Di cosa parlate?

Non state dicendo niente;

è solo un vocio confuso che non ha senso.

Mi irritate con tutta questa voglia

Di vivere e di comunicare.

Rispettate il mio dolore, la mia angoscia.

Non vedete che sono sola?

Sola……anche se sto in mezzo a tutti voi!!!

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava