SENATO: ODG PER IL BALSAMICO DI MODENA

Condividi su i tuoi canali:

None

La Commissione Agricoltura impegna il Governo a mantenere le attuali procedure per la produzione dell’Aceto Balsamico di Modena ed è stato scongiurato il rischio del vuoto normativo.

E’ stato un passaggio tutt’altro che irrilevante l’approvazione dell’Ordine del Giorno, infatti, era indispensabile per scongiurare il rischio che la nuova normativa sul mercato del vino, in discussione al Senato, cancellasse il decreto del 1965 creando così un vuoto normativo fortemente dannoso per i produttori modenesi dell’Aceto Balsamico.

L’Ordine del Giorno è una prima risposta positiva alle giuste preoccupazioni espresse, tra gli altri, dal Consorzio Aceto Balsamico di Modena, da sempre attivo nella tutela e nella valorizzazione a livello mondiale di questo prestigioso Aceto.

Resta intatto il nostro impegno per il riconoscimento in sede comunitaria dell’aceto Balsamico di Modena come prodotto IGP, per garantire completamente la sua difesa contro contraffazioni e concorrenza sleale nella produzione e nel commercio.

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati