Scrittori d’Appennino. A Vetto un luglio di libri e parole delle valli reggiane

Condividi su i tuoi canali:

None

Ciò che accomuna gli incontri della rassegna Scrittori d’Appennino. Libri e parole delle valli reggiane – ideata dall’amministrazione comunale di Vetto e in scena nei giardini pubblici del paese gli ultimi tre fine settimana di luglio – è la scelta di autori e volumi capaci di restituire appassionati affreschi del territorio montano e della storia delle sue comunità. Tutti i libri che verranno presentati, infatti, sono ambientati nelle valli reggiane, vissute e, soprattutto, straordinariamente amate dagli autori. Sono dunque racconti di castagne e di boschi, di pane e di vacche nella stalla, di farina e fatica nei campi. Ma anche di comunità scomparse, e di un ambiente contadino dove non si buttava via nulla e dove l’arte del riciclo e del riuso era arte di vita. La rassegna si aprirà sabato 16 luglio, ore 21 con Il profumo della mia terra, di Savino Rabotti che dialogherà con Gabriele Arlotti. Venerdì 22 luglio, alla stessa ora, sarà la volta de Sulle spalle delle donne e Il sapere piccolo di Normanna Albertini che dialogherà con MargheritaBecchetti di questi suoi piccoli e preziosi volumi, nei quali l’autrice torna agli anni dell’infanzia con gli occhi da grande e li rivive, riassaporandone i colori, le sfumature, i luoghi, le voci. Libri da cui sgorga tutta la cultura contadina appenninica, la forza delle donne dei piccoli paesi della montagna e, soprattutto, un certo modo di vivere ormai scomparso che rischia di andare perduto per sempre con la morte delle persone più anziane. Per concludere, sabato 30 luglio, introdotto da Elisa Marchi, sarà la volta de Il profumo della farina calda di Armido Malvolti, la saga di un uomo emigrato in Argentina, delle sua famiglia e di un vecchio mulino nelle valli reggiane che, dopo essere stato abbandonato, diventa il simbolo della riscoperta di luoghi mai dimenticati. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà presso la sala polivalente di Viale Italia. Info: 339-6461225.

Sabato 16 luglio, ore 21.00
Incontro con Savino Rabotti
Autore de Il profumo della mia terra
Introduce Gabriele Arlotti

Venerdì 22 luglio, ore 21.00
Incontro con Normanna Albertini
Autrice de Sulle spalle delle donne e Il sapere piccolo
Introduce Margherita Becchetti

Sabato 30 luglio, ore 21.00
Incontro con Armido Malvolti
Autore de Il profumo della farina calda
Introduce Elisa Marchi

Letture di Giorgia Fiori

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.