Sciacalli

Condividi su i tuoi canali:

Mettiamo la testa sotto la sabbia, così nessuno oserà dire che siamo razzisti.
art. di Maria

 

Queste fiere sono già poco simpatiche da quadrupedi…quando poi le loro caratteristiche si ritrovano nei bipedi, cioè agli umani, sono sicuramente quanto di peggio possa essere in circolazione. E nelle situazioni difficili la vera natura delle persone emerge prepotentemente.

Il terremoto ha portato distruzione e morte e ha reso ancora più evidenti le storture e la incredibile macchinosità di uno stato, il nostro, nel quale è difficile anche aiutare gli altri, perché anche per andare a liberare un piazzale o una strada dai detriti si deve sottostare a una legge, per carità, molto giusto regolamentare tutto, ma ciò rallenta in modo molto penoso la cosiddetta macchina  dei soccorsi.

Ma c’è di peggio, come testimoniano le proteste di questi giorni, censurate  ma alla fine emerse…ossia volontari provenienti da L’Aquila, rimandati indietro perché “non servono, perché gli emiliani ce la fanno da soli…” Quanto poi ai gentiluomini e alle gentildonne che, serviti di tutto punto, arrivano ad occupare il 70% dei posti disponibili nelle tendopoli…a scapito degli italiani, anche anziani…non se ne può parlare, neppure quando protestano per il cibo, quando creano gazzarra, o risse quotidiane…e nemmeno quando  se ne vanno, dato che ormai purtroppo le condizioni sono mutate anche per loro… e, andandosene, lasciano il posto ad altri, senza fissa dimora, che arrivano da varie parti d’Italia, certo non perché siano terremotati, ma perchè trovano tranquillamente sistemazione, con vitto alloggio e confort vari. Anche perché gli italiani sono nell’angoscia, senza il lavoro, con la loro casa a pezzi, le loro proprietà ormai distrutte e il loro futuro difficile e oscuro… ma per chi arriva, e, come un ospite deve solo sistemarsi  e attendere l’orario dei pasti… senza un problema al mondo, è una gran bella cosa.

E tutto viene immediatamente acquisito come diritto, magari difeso con energia, diciamo, nelle risse e nelle liti che sono ordinaria amministrazione nelle tendopoli e nei campi di accoglienza.

I molti volti dello sciacallaggio…Ma forse è meglio tacere, anzi, mettiamo la mettiamo la testa sotto la sabbia, così nessuno oserà definirci razzisti.

Maria

© Riproduzione Riservata

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della