“”SASSUOLO, LA SINISTRA STRUMENTALIZZA IN MODO BIECO IL CASO REGENI””

Condividi su i tuoi canali:

None
 
 
L’attacco lanciato dal Pd di Sassuolo contro l’amministrazione Menani, colpevole di avere tolto lo striscione in memoria di Giulio Regeni, rappresenta l’ennesimo tentativo della Sinistra di appropriasi di un martire di una battaglia strumentale che non ha alcun riflesso sul governo del Territorio.  La amministrazione Menani non può far nulla per incidere nella ricerca di Verità per la morte di un ragazzo, assassinato da qualcuno interessato a rovinare i rapporti tra Egitto e Italia. Nessun Governo può essere ragionevolmente ritenuto responsabile delle atroci torture subite dal giovane Regeni, altrimenti non se ne sarebbe ritrovato il cadavere in quelle condizioni. Siamo di fronte a una trama internazionale e a uno scenario sul quale il Comune di Sassuolo e nessun altro Comune può minimamente intervenire. Ricordo il caso dei due nostri Marò: allora la Sinistra si mobilitò per non mettere striscioni o per rimuoverli il primo possibile. Il caso di Regeni invece per la Sinistra è tristemente un campo di una battaglia politica che nulla ha che vedere con la solidarietà umana e con la ricerca di verità. Una miseria umana e politica quella dimostrata dal Pd in questa situazione.
 
[ratings]

Ultimi articoli

I nostri social

Articoli popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

BORGO DEI NONNI

A Lama di Reno il progetto lungimirante per un borgo “speciale” Ilcapogruppo di RETE CIVICA – Progetto Emilia-Romagna Marco Mastacchi ha presentato alla Presidente dell’Assemblea

“CALICI DI STELLE”

LUNEDÌ 8 AGOSTO RITORNA IN CENTRO STORICO A CASTELVETRO “CALICI DI STELLE” CON VINO, CIBO E MUSICA. MERCOLEDÌ 10 A LEVIZZANO OSSERVAZIONI DELLA VOLTA CELESTE

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta. Pochi forse sanno che sulle pendici dei