Sassuolo: la scomparsa di Don Achille Lumetti

Condividi su i tuoi canali:

None

A nome dell’Associazione Don Dorino Conte vi inoltro questo ricordo di Don Achille con preghiera di pubblicazione

“”Caro Don Achille è con il cuore colmo di tristezza che rivolgiamo a Lei il nostro saluto.

La ricordiamo con commozione e gratitudine per quello che  ha fatto per tanti giovani a partire da coloro che nel lontano 1953, provenienti in gran parte da un tessuto sociale precario e povero, iniziarono a frequentare la scuola A.C.A.L (Attività Cattolica Avviamento Lavoro), nel quartiere di Borgo Venezia  a Sassuolo. Istituto professionale che La vide insegnante oltre che collaboratore e consigliere di Don Dorino Conte.

Grazie anche alla sua azione pastorale e di insegnamento  che molti giovani con occhi tristi, colmi di preoccupazioni per il futuro incerto, hanno avuto la possibilità di trovare una  formazione che li ha portati a raggiungere, attraverso l’acquisizione di capacita lavorative,  un futuro migliore per la loro vita.

Noi dell’Associazione Don Dorino Conte abbiamo trovato in Lei la nostra guida spirituale e ci siamo avvalsi della sua sempre presente collaborazione nei diversi eventi che l’Associazione ha organizzato a partire dalla consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli dell’Istituto IPSIA Don Magnani di Sassuolo che ha raccolto l’eredità dell’opera educativa e formativa della scuola A.C.A.L.

Ancora un grazie di cuore. Vogliamo salutarLa con questa frase: “Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia sempre benedetto il Signore”.””

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per