Sarebbe bello se

Condividi su i tuoi canali:

“Quando ho preso in mano la penna e ho cominciato a scrivere su un foglio bianco versi
che venivano direttamente dal cuore e che potrebbero, alla prima lettura, sembrare senza
senso, mi sono chiesto: «Riuscirò a far emozionare, riflettere, immaginare, pensare o sognare
qualcuno come è successo a me mentre li deponevo con amore sul foglio?
Oppure è solo un mio desiderio apparente?»
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.