Sanità Modena. Tempi d’attesa

Condividi su i tuoi canali:

None

Sanità Modena. Tempi d’attesa, Galli (Fi): un anno per una prestazione odontoiatrica a Carpi, intervenga la Regione

Il consigliere vuole sapere dall’esecutivo regionale il numero dei pazienti attualmente in attesa e la quantità di prestazioni erogate nel 2018; inoltre, chiede se l’Osservatorio sui tempi d’attesa abbia monitorato le azioni dell’Ausl di Modena
 

È Andrea Galli di Forza Italia a chiedere al governo regionale, con un’interrogazione, di “intervenire per accorciare i tempi delle liste di attesa riguardanti le prestazioni sanitarie odontoiatriche nell’ospedale Ramazzini di Carpi, nel modenese”.

Sulla situazione di Carpi, inoltre, il consigliere vuole sapere il numero dei pazienti attualmente in attesa (chiarendo le date di prenotazione) e la quantità di prestazioni eseguite nel 2018 (specificando i tempi di erogazione). Chiede anche all’esecutivo regionale, sullo steso tema, se l’Osservatorio regionale sui tempi d’attesa sulle prestazioni sanitarie abbia monitorato le azioni dell’Ausl di Modena.

Su Carpi, spiega Galli, “emergerebbe che alcuni pazienti starebbero attendendo da oltre un anno per l’erogazione di una prestazione sanitaria per il ripristino di una protesi dentaria spezzata”.

Solo lo scorso giugno, rimarca il forzista, “il presidente Bonaccini e l’assessore Venturi avevano dichiarato che l’Emilia-Romagna garantisce, nel 98 per cento dei casi, le prestazioni di prima fascia entro i tempi previsti dalla normativa nazionale, cioè entro i primi trenta o sessanta giorni dalla richiesta, a seconda dei casi”. Nella realtà, conclude, “sussisterebbero criticità in diverse strutture sanitarie pubbliche della regione”.

(Cristian Casali)

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...