Sanità Modena. Cuoghi (Fdi): “Chiarire gestione ospedale di Sassuolo diventato società pubblica”

Condividi su i tuoi canali:

Nello specifico, il consigliere vuole conoscere dall’esecutivo regionale “l’origine delle risorse utilizzate per l’acquisto dall’Ausl di Modena delle quote di Atrikè e, poi, per sostenere le spese di gestione della struttura (a partire dai costi per il personale sanitario)”

“Qual è la situazione rispetto all’acquisizione da parte dell’Ausl di Modena delle quote della società Atrikè e della contestuale trasformazione dell’ospedale di Sassuolo in società pubblica?”.

La richiesta arriva, con un’interrogazione rivolta alla giunta regionale, da Luca Cuoghi (Fratelli d’Italia).

Nello specifico, il consigliere vuole conoscere dall’esecutivo “l’origine delle risorse utilizzate per finanziare queste operazioni e, poi, per sostenere le spese di gestione della struttura (a partire dai costi per il personale sanitario)”.

Il politico rileva, infatti, che “le quote di Atrikè (con il 49 per cento delle azioni del valore nominale di 3.675.000 euro) dell’ospedale di Sassuolo (società per azioni nata nel 2005) sono passate all’Ausl di Modena (che già deteneva il 51 per cento delle azioni)”.

“Preliminarmente all’acquisto delle quote, l’ospedale di Sassuolo spa – evidenzia Cuoghi – ha effettuato la revisione e l’aggiornamento delle procedure e dei regolamenti aziendali per armonizzarli e renderli congruenti al nuovo assetto societario, partendo dal modello di organizzazione e controllo, compresa la gestione del personale”.

(Cristian Casali)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista