(RPT) Turismo Modena. Gibertoni (Misto): “Perché Campogalliano è stata inserita fra le città d’arte della regione?”

Condividi su i tuoi canali:

La consigliera vuole sapere dall’esecutivo regionale “se l’inserimento di Campogalliano sia prodromico rispetto alla volontà di concedergli dei finanziamenti pubblici”

“Perché Campogalliano è stata inserita nell’elenco dei comuni a economia prevalentemente turistica e delle città d’arte della regione Emilia-Romagna?”.

La richiesta arriva, con un’interrogazione rivolta alla giunta regionale, da Giulia Gibertoni (Misto).

La consigliera spiega che l’inserimento nell’elenco del comune modenese non può essere ricollegato a motivazioni commerciali: “La legislazione vigente riconosce già in tutti i comuni, e non più nei soli comuni a economia prevalentemente turistica e nelle città d’arte, la possibilità per gli esercenti del commercio in sede fissa di determinare liberamente gli orari e i turni di apertura”.

La capogruppo, nel richiedere la cancellazione di questo elenco (“considerata – spiega – la mancanza di criteri oggettivi per l’inserimento dei comuni”), vuole sapere dall’esecutivo regionale “se l’inserimento di Campogalliano sia prodromico rispetto alla volontà di concedergli dei finanziamenti pubblici”. (RPT) E nel caso si mantenesse questo elenco richiede di “provvedere a segnalare ai Comuni non iscritti la possibilità e l’opportunità di richiederne l’iscrizione”.

(Cristian Casali)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Parte il tour itinerante

Al Castello Montecuccolo a Pavullo nel Frignano (Mo) partirà il tour itinerante della copia della corona di Mary of Modena” in occasione sarà illustrato il

Grande fucile, piccolo cervello

L’attentato a Trump  ha mostrato gli incredibili punti  deboli, le falle nella sicurezza, della più grande democrazia del mondo anche se non sono mancati anche

Concorso Futuri Maestri

Sabato 13 luglio alle ore 18.30, presso Spacegallery di via Bonaccini 11, si è svolta la seconda edizione del concorso Futuri Maestri – Eccellenze creative