Ricordo di Alfredo Spaggiari

Condividi su i tuoi canali:

None

Mi unisco al dolore dei familiari per la morte dell’amico sindacalista Alfredo Spaggiari. Con Lui ho vissuto l’esperienza della segreteria della CISL di Reggio Emilia, dopo il congresso del 1977. Una CISL divisa tra tesi uno e due. Con Alfredo, grazie alla sua guida siamo riusciti a ricomporre l’unità senza arrivare a compromessi al ribasso, ma unificando nelle idee e nelle persone le differenti anime della CISL reggiana.
Con Alfredo la CISL ha conquistato un ruolo, un prestigio, sia nelle controparti datoriali sia nella politica reggiana, che ci ha permesso negli anni seguenti di essere sempre più un’organizzazione di pari dignità con le altre componenti sindacali.
Ricordo la sua disponibilità al confronto con tutti, al coinvolgimento nella discussione anche del personale tecnico, della sua passione educativa con noi giovani, che gli derivava dall’esperienza di guida scout. Era un piacere confrontarsi perché era preparato, studiava per comprendere la realtà, non era ideologico. Per questo era riconosciuto come interlocutore serio dalle controparti. Per noi era un esempio anche per la sua sobrietà, onesta, la coerenza tra i valori e l’esperienza. Credeva veramente nei valori fondanti della CISL l’autonomia dalle forze politiche, la partecipazione alla vita delle aziende, all’unità vera basata sul riconoscimento delle diverse culture ideologie presenti tra i lavoratori, sul valore della PERSONA cosi come veniva espressa nella
sociale cristiana. Era un credente vero, oggi diremmo un LAICO ADULTO. Per lui la CISL era aconfessionale, e ai suoi tempi non era scontato.
Con Lui mi sono ritrovato dopo tanti anni in cui lui aveva lavorato nella cooperazione e in politica, nei pensionati della CISL. I suoi interventi appassionati e competenti con al centro l’importanza dei giovani. Per questo ricordava l’importanza di avere, da parte dello stato, dei conti a posto per non fare pesare alle generazioni future le spese inutili e improduttive, compreso la lotta alle mafie e ruberie varie.
Grazie a Spaggiari per i tuoi insegnamenti, la tua amicizia e stima. Che il Signore ti ricompensi per una vita dedicata alla famiglia, al sindacato e alla chiesa. Ciao Alfredo.

Loris Cavalletti
Segretario regionale CISL pensionati
Emilia Romagna
 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Viva Natale, tra sogni, botteghe e castelli

Il nostro territorio, la vostra scoperta! Viva Natale, tra sogni, botteghe e castelli Giovedì 8 DicembreCastelvetro di Modena Con il Mercatino Natalizio dell’enogastronomia e dell’artigianato si apre la

DA DOMANI SASSUOLO ACCENDE IL NATALE

Come da tradizione domani, 8 Dicembre Festa dell’Immacolata Concezione, a Sassuolo inizia ufficialmente il periodo di avvicinamento al Natale con l’accensione delle luminarie in tutto

“Misteri e Magie in galleria”

Domenica 11 dicembre ultimo appuntamento con la rassegna di animazioni per bambini Nuova tappa della rassegna dedicata ai bambini che si svolge al Castello di