Renzi, il grande imitatore

Condividi su i tuoi canali:

Da cittadina italiana  ciò che mi ha colpito maggiormente, nel discorso d'insediamento  di Renzi,  più che le parole  sono state le omissioni, molto gravi e imperdonabili. 

****************************

Nel  discorso d’insediamento a Strasburgo, Renzi appare  vittorioso. Giovane, disinvolto,  sorridente, con  abilità Renzi ha  inserito un altro tassello nella sua immagine vincente; un politico lontano anni luce dall’immagine che i  suoi predecessori  italiani, ampollosi e ingessati, hanno dato della nostra politica,  lenta, farraginosa, inconcludente, proprio come il loro eloquio. L’impressione che  a mia volta ho avuto è di grande disinvoltura e anche di una certa temerarietà, come se non valutasse appieno il luogo e le persone   che lo ascoltavano e lo giudicavano. Quanto ai contenuti,  non faccio una valutazione politica e non  ho alcuna deformazione ideologica:  faccio  semplicemente una constatazione da cittadina italiana e  ciò che mi ha colpito maggiormente, dell’intervento di Renzi,  sono state le omissioni, molto gravi e imperdonabili. Come cittadina italiana, prima che europea, avrei desiderato  sentire parole propositive, che non ci sono state, non soltanto per la vergognosa, del tutto ignorata,  vicenda dei due Fucilieri di Marina… ma per tutti  i miei concittadini che vivono in infinita difficoltà… disoccupati, esodati, disabili, giovani senza futuro, imprenditori in crisi, anziani, ammalati…Tutte queste categorie  vivono gli anni più amari,  con tagli continui delle risorse loro destinate,  senza che il loro  destino stia effettivamente a cuore a nessuna parte politica, in Italia e in Europa.  Ma sono discorsi scomodi,  che non avrebbero suscitato l’applauso, e Renzi ha preferito non farli. Come in uno show, si cerca il consenso del pubblico, dandogli quello che  vuole… Sembra ormai che sia Renzi, l’imitatore di  Crozza, e non il contrario.

 

Vi presento il numero on line da oggi:

 

 

Maria  firma Sono  tutte belle, le mamme del mondo? sui bimbi “”commissionati”” da coppie gay…bambini, strenuamente ricercati, voluti, bramati, comprati… da chi ha tanto denaro da potersi permettere questo “”acquisto”” infinitamente prezioso… una vita, la vita di un piccolo essere.

 

Nell’analisi  di Massimo Nardi , intitolata Quando la politica e’ una commedia, per non dire di peggio,  sulla situazione politica attuale a Modena,  emerge in modo preoccupante il sistema di portare avanti una vera opposizione in città

 

Alex Scardina, nel suo articolo Cronachetta parla della quotidiana cadenza di omicidi, ai quali,  è impossibile assuefarsi nè è possibile  non dedicare più attenzione, fino a disinteressarcene completamente.

 

Luci ed ombre, perplessità e  suggerimenti dell’economista Eugenio Benetazzo  sul Bitcoin questo sconosciuto  che nasce ufficialmente nel 2008 da un programmatore che si nascose dietro ad un nome di fantasia – il famoso Satoshi Nakamoto – il quale concepì questa moneta non tangibile come una posta di scambio per ogni transazione commerciale.

 

Giorgio Maria cambiè, nell’articolo RAI : Rapina Agli Italiani tratta del nuovo balzello, dovuto qualora si possieda uno o più apparecchi “atti  o adattabili alla ricezione delle trasmissioni”. Questo comprende computer e  cellulari collegati a Internet. Una punizione  pesante per tutti coloro che si sono informatizzati nel lavoro e vengono scoraggiati coloro che vedrebbero nella modernità qualcosa per migliorare quanto stanno facendo.

 

Le Rubriche di Bice: per Il medico Risponde, il Dott. Domenico Amuso  porge ai Lettori l’augurio di Buone vacanze e arrivederci a settembre,  con l’articolo Ultimi consigli per la bellezza della pelle, prima di esporsi totalmente al sole per meritate ferie.

 

Vi auguro buona settimana e buona lettura del n. 427-87

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

BRUNO MUNARI. TUTTO

Fondazione Magnani-RoccaMamiano di Traversetolo – Parma16 marzo – 30 giugno 2024  La Villa dei Capolavori con le Forchette parlanti omaggio a Bruno Munari- foto Kreativehouse Scoppia